Libri

“La camicia di ghiaccio”

download.jpgdi Gabriele Ottaviani

Nel sottosuolo ci fu trambusto, e i teschi neri come corvi sogghignarono!

La camicia di ghiaccio, William T. Vollmann, Minimum fax. Traduzione di Nazzareno Mataldi. Il mito della fondazione è da sempre, in tutte le civiltà, un tema fondamentale dell’arte, della società, della cultura, dell’etica e della politica, il punto di partenza da cui prende le mosse l’edificazione dell’immaginario collettivo,e  dunque dell’identità: pubblicato, primo di sette testi che declinano il mito del sogno americano nelle sfaccettatura caleidoscopiche e immaginifiche del suo ultraparcellizzato controcanto, per la prima volta nel millenovecentonovanta, quando già molti dei prodromi del nostro tempo erano ben visibili, se solo si fosse voluto vederli, il testo di Vollmann, tra narrativa e storia, protervia del conquistatore e sottomissione del conquistato, spirito d’avventura e bisogno di radici, libertà e nuovi inizi, dipinge l’occidente con tinte brillanti e insieme fosche. Imperdibile.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...