Libri

“Addio fantasmi”

41FQVIUFA-L._AC_US218_ (1).jpgdi Gabriele Ottaviani

Hai vissuto cose terribili come fossero normali e forse viceversa…

Addio fantasmi, Nadia Terranova, Einaudi. La madre di Ida, ormai adulta e moglie, vuole mettere in vendita l’appartamento di famiglia, che prima però necessita di un bel po’ di maquillage: così, per dare inizio alla ristrutturazione, la donna torna a Messina. Là dove tutto è iniziato. Là dove ci sono le sue radici. Là dove ci sono le sue cose. Là dove come un monolite impalpabile ma pesantissimo c’è il fantasma del padre che da ventitré anni è scomparso. Non che sia morto: semplicemente non ha più fatto ritorno a casa, rendendo se possibile la sua assenza ancora più straziante, dolorosa, invalidante, coercitiva. E Ida per poter finalmente spiccare il volo deve decidersi a trovare la forza di elaborare un lutto che lutto non è, perché non c’è una tomba su cui trovare pace piangendo, accompagnando all’uscita lo sgradito convitato di pietra senza il quale però lei non esisterebbe e non sarebbe nemmeno quella che è… Ciò che sorprende maggiormente, nell’ottima narrazione impreziosita da una confezione mirabile, è la precisione chirurgica delle poche, semplici e suadenti parole attraverso le quali Nadia Terranova riesce a definire come meglio non si potrebbe caratteri, personaggi, luoghi e sentimenti: sopraffino.

Standard

Una risposta a "“Addio fantasmi”"

  1. Pingback: “Come una storia d’amore” | Convenzionali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...