Libri

“I ragazzi di Cota Street”

di Gabriele Ottaviani

Non vide altro che un vortice di pensieri disperati…

I ragazzi di Cota Street, Melissa Anne Peterson, Jimenez, traduzione di Gianluca Testani. Splendido sin dalla copertina, il volume di Melissa Anne Peterson, cresciuta in una comunità di tagliaboschi nello stato di Washington, all’esordio con la dimensione narrativa del romanzo dopo aver pubblicato su varie riviste diversi suoi testi, dedita per anni al lavoro in centri di recupero delle specie a rischio di estinzione, è un’opera lirica e bruciante insieme, che racconta con toni potenti e vividi l’alienazione della crescita in un mondo in cui la modernità e la tradizione danno vita a un attrito fragoroso, a una cesura insanabile, a un impatto stridente, in cui la povertà, il degrado e la violenza, fisica e psicologica, travolgono un gruppo di adolescenti e la comunità di cui fanno parte, sedotta e violata dalle false promesse di un progresso materiale che non è vero benessere, mentre gli individui, naturalmente, non possono che bramare pace e serenità, nella ricerca del proprio posto nel mondo. Magnetico, magnifico, irresistibile anche dal punto di vista linguistico: ottimo.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...