Libri

“L’angelo di Monaco”

61EfaprW5fL._AC_UY218_ML3_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Perdonami…

L’angelo di Monaco, Fabiano Massimi, Longanesi. Dottore in filosofia, bibliotecario, consulente editoriale, all’esordio nella narrativa propriamente detta con questo romanzo che ha fatto giustamente scalpore e parlare di sé, e che è intenso, avvincente, avvolgente, coinvolgente, connotato con cura in tutti i dettagli, Massimi racconta una storia ambientata nel settembre del millenovecentotrentuno a Monaco di Baviera, in una casa di cui tutti – ovviamente niente affatto escluso il protagonista del libro, il valente commissario Sauer, che non si accontenta mai delle apparenze, vuole la verità – in città conoscono l’indirizzo perché appartiene al politico più rampante del momento e discusso, anche per il rapporto con colei con cui divide la dimora, la bella e giovane nipote. Che è morta. E anche la pistola che l’ha uccisa è di proprietà dell’uomo. Adolf Hitler. Che però era altrove. Ha un alibi inattaccabile. Tutto parrebbe fare pensare a una dinamica ben precisa. Ma… Da non perdere assolutamente.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...