Libri

“Il contrario della nostalgia”

418+iIV+h2L._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Nessuno sembrava nemmeno accorgersi che c’ero.

Il contrario della nostalgia, Sara Taylor, Minimum Fax, traduzione di Assunta Martinese. La nostalgia è il dolore del ritorno, è una malinconia dolce e dolorosa, perché il tempo scorre in una sola direzione, e non ci sono perdite che non siano fonte di tristezza. La nostalgia è quel sentimento che ci fa ripercorrere strade già battute, facendoci anche illudere da un certo punto di vista che, come se stessimo rileggendo un libro amato o rivedendo un film che ci ha segnato nell’animo, possiamo capire qualcosa di nuovo: ed effettivamente è possibile. Alex, che ha tredici anni e si rifiuta da sempre di definirsi come maschio o femmina, una sera si ritrova in macchina con la madre che d’improvviso decide di attraversare gli Stati Uniti alla ricerca di sé e di un po’ di pace. Ma… Straordinariamente emozionante.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...