Libri

“Avventura dell’uomo”

di Gabriele Ottaviani

Murata in se stessa, piange senza poter evadere. Ebe non può diventare Clarissa.

Avventura dell’uomo, Piero Scanziani, Utopia. Due volte candidato al Nobel, maestro della letteratura svizzera e internazionale, autore poliedrico, prolifico – ma meno di quanto si sarebbe sperato – e longevo, Piero Scanziani, altra gemma nella cornucopia grondante primizie di questa nuova, giovanissima e assai raffinata casa editrice che si sta affacciando, in quest’anno viepiù complicato, sulla scena portando un enorme contributo di novità e raffinatezza, racconta il cammino dell’uomo verso l’autodeterminazione, attraversando il tempo della vita e le domande dell’esistenza. Poetico e maestoso.

Standard
Libri

“La famiglia di Pascal Duarte”

di Gabriele Ottaviani

Di lì a poco la bestia doveva essere la causa del nostro primo dispiacere…

La famiglia di Pascal Duarte, Camilo José Cela, Utopia. Traduzione di Salvatore Battaglia. Nato da padre gallego e madre di origini anche italiane, vissuto tra il millenovecentosedici e il duemiladue, insignito mentre il muro di Berlino si sfarinava fragorosamente lasciando il posto a un’orgia di smarrimento, riunificazione e capitalismo liberale e liberista del premio Nobel per la letteratura per aver, stando alla motivazione, con la sua prosa ricca e intensa saputo formare, assieme a una trattenuta pietà, una visione mutevole della vulnerabilità dell’uomo, Cela, mentre infuria la guerra da cui la Spagna, appena reduce da un conflitto fratricida, si tiene fuori, nel millenovecentoquarantadue dà alle stampe quest’opera sorprendentemente innovativa, che dipinge, con l’icasticità solenne con cui, cambiando quel che dev’essere cambiato, Guernica ha immortalato il male, la vita come meglio non si potrebbe, in quanto conglomerato irresistibile di assurdità che, nonostante tutto, non si può smettere di amare: imperdibile epistolario memoriale d’un assassino incarcerato di umili origini, allegorico affresco dell’esistenza, è splendido sin dalla copertina.

Standard