Libri

“Nelle profondità del lago”

di Gabriele Ottaviani

Mettiamo il caso che Adam sia andato in quel bosco…

Nelle profondità del lago, S. K. Tremayne, Garzanti, traduzione di Claudia Marseguerra. Adam è freddo, gli amici le dicono una verità a cui lei non riesce a credere, la figlia Lyla, per cui vive e che a sua volta vive delle sue premure, le rivolge la domanda più terribile, chiedendole di continuo perché l’abbia fatto, se forse non le voglia bene: Kath però è certa che l’incidente occorsole sia stato per l’appunto uno sventurato tiro mancino del destino, non un tentato suicidio. Ma quando torna dall’ospedale a casa, nella brughiera, sembra continuare a tormentarla qualcosa. O forse qualcuno… Mozzafiato.

Standard
Libri

“Il bambino bugiardo”

88116728569788811672852-1-300x452.jpgdi Gabriele Ottaviani

Non voglio vedere il futuro per colpa di quello che vedo.

Il bambino bugiardo, S. K. Tremayne, Garzanti. Traduzione a cura di Claudia Marseguerra. È piccolo. Timido. Riservato. Taciturno. Sembra sempre triste. Ha gli occhi ricolmi di dolore. Ha perso la mamma da due anni. Nemmeno il corpo è stato mai ritrovato. D’improvviso comincia a comportarsi in maniera stranissima. Sogna, e vede cose che ancora non sono accadute. Ma che accadono, e accadranno. Parla. Dice il vero. Lo sa. Ma nessuno gli crede. E non c’è cosa che faccia più male del non essere ascoltati. Finché il tarlo del dubbio non si insinua nella mente di qualcuno. Una donna. Che gli vuole bene. Che vuole capire. Un colpo di scena dietro l’altro, una scrittura magnetica, un ritmo mozzafiato che fa divorare le pagine: così dev’essere un thriller.

Standard