Libri

“Ti amo per motivi vari”

milani_coverdi Gabriele Ottaviani

Gentile Pamela Anderson, le scrivo questa potentissima lettera d’amore per motivi vari:

A) la amo;

B) vorrei sposarla;

C) siete molto bella.

Sono un cittadino italiano che vota 5 stelle. Ho cinquantadue anni. Li compio proprio oggi, e nel giorno più importante scrivo a lei e a nessun’altra…

Dive del pop. Star della politica. Del giornalismo. Incontri di un momento, illustri sconosciute. Veline di Striscia la notizia. Cantanti e attrici. L’immaginario collettivo di una società che vive immersa nel bombardamento di notizie che provengono dai mezzi di comunicazione di massa. E tra queste notizie, per l’appunto, ci sono anche i pettegolezzi, i servizi giornalistici o presunti tali sui sex-symbol del minuto corrente, e così via. Maurizio Milani scrive un romanzo epistolare. Sono solo lettere. Ma solo lettere sue. Canto per una voce sola, verrebbe da dire. Surreale e divertente, ritrae il nostro mondo per quello che è. Un groviglio confusionario dove la sostanza delle cose e delle persone pare essere diventata un accidente trascurabile. Ti amo per motivi vari, Aliberti. Da leggere.

Standard