Libri

“Terra perduta”

71ABAp02yjLdi Gabriele Ottaviani

Grace era come Giuseppe nell’Egitto del Faraone, responsabile di tante persone in tempo di carestia. E adesso che la carestia era arrivata, lei non avrebbe deluso il Signore. Lui le avrebbe dato il coraggio di agire.

Ann Moore, Terra perduta, BEAT. Traduzione di Chiara Brovelli. È il diciannovesimo secolo. Gli O’Malley erano ricchi. Poi sono caduti in miseria. Grace è la figlia quindicenne di Patrick O’Malley. È bella. Vive in una casa di pietra e paglia. La terra intorno è in affitto. La proprietà ora è dei Donnelly. Non un’antica famiglia cattolica irlandese, ma inglese. La mamma è morta. Bram Donnelly chiede la mano di Grace a suo padre. Patrick accetta. E non comincia il più felice dei matrimoni, mentre una carestia talmente grande da essere passata alla storia con le iniziali maiuscole non lascia molto scampo… Questo è il primo romanzo di una trilogia. È un romanzo storico. È un affresco straordinario. Con una prosa perfetta, ritmo maestoso, personaggi e ambienti caratterizzati come meglio non si potrebbe. Imperdibile.

Standard