Libri

“Autobiografia di Alice B. Toklas”

di Gabriele Ottaviani

Dopo la guerra facevano tutti cose del genere, ma lui fu il solo che avesse cominciato a farle prima della guerra…

Autobiografia di Alice B. Toklas, Gertrude Stein, Lindau, traduzione di Massimo Scorsone, prefazione di Marzia Capannolo. Rue de Fleurus, sesto arrondissement, Parigi: al civico numero ventisette, a un tiro di schioppo dal giardino del Luxembourg, sono passati, lasciando, come in un sogno di celluloide targato Woody Allen, una traccia indelebile, Picasso, Matisse, Braque, Apollinaire, Satie, Cocteau, Scott Fitzgerald e chi più ne ha più ne metta, Hemingway compreso. Era quella la casa-atelier di una coppia, quella composta da Alice B. Toklas e Gertrude Stein, due intellettuali formidabili, con la seconda che si fonde nella prima e ne descrive l’autobiografia, cesellando minuziosamente amori, emozioni, passioni, facezie, personaggi, pensieri, opere e parole: eccezionale e imprescindibile.

Standard
Libri

“Bye Bye Blackbird”

3172450di Gabriele Ottaviani

Axel ci rifletté su. Segreti e relazioni, due parole che formavano un matrimonio indissolubile, a differenza di tutti gli altri. Entrambe avevano un’amante fedele, di nome menzogna.

Bye Bye Blackbird, Jesper Stein, Marsilio, traduzione di Maria Valeria D’Avino. Axel è un ispettore. Lavora per la squadra anticrimine della polizia di Copenaghen. È tutto fuorché quello che un poliziotto dovrebbe essere. Almeno stando agli schemi, alle norme, alle regole, alle convenzioni. Ha un tale disordine nell’animo che sembra una di quelle scrivanie sormontate di enormi pile di carte di nessuna importanza che fanno inquietante mostra di sé nelle case dei maniaci dell’accumulo, quelli che non riescono a buttare nulla, nemmeno gli scontrini della spesa. Il suo matrimonio è fallito miseramente, sua figlia ha rischiato di perdere la vita, lui è preda di mille ossessioni. La più importante di queste, però, è quella per la verità. Per la giustizia. Da raggiungere anche attraverso metodi che con l’ortodossia non hanno assolutamente nulla a che fare. Il ricordo di un vecchio caso lo tormenta, si annida nei meandri della sua mente, tentacolare come le vie della sua città, che a ogni angolo pare un mondo diverso e gravido di sensuali segreti, lo spinge a guardare lì dove gli altri non hanno guardato. Per capire. Dare pace. E forse cominciare a sperare un giorno di poterla trovare. Classico eroe da romanzo poliziesco, è un personaggio che conquista, così come il romanzo, tradizionale e al tempo stesso innovativo. Avvincente.

Standard