Libri

“Romanzo di uno scandalo”

5140YwF26-L._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

La Sinistra Estrema non demorde, Cavallotti ha già scatenato una nuova offensiva.

Ne hanno fatto persino una fiction sulla tv generalista qualche anno fa, è stato uno scandalo senza precedenti, un accadimento che ancora oggi si studia nei libri di storia: un istituto di credito, uno dei sei autorizzati a battere moneta al tempo del giovane stato liberale nelle prime fasi postunitarie, che stampa banconote che non dovrebbero esistere, e quindi sono al contempo vere e false. Un intrallazzo come da peggior tradizione italiana con cui si voleva affossare Giolitti ma non ci si riuscì del tutto, di cui parlarono finanche poeti come Guido Vieni: Romanzo di uno scandalo – La Banca Romana tra finzione e realtà, di Clotilde Bertoni per Il Mulino, è un saggio ampio, esaustivo, approfondito, denso, interessante, elegante, compiuto, avvincente, intrigante, coinvolgente, articolato ma mai ostico o complesso. Da leggere.

Standard