Libri

“Riunione di famiglia”

517ONcZfYDL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Le piaceva l’idea che qualcuno l’avesse ritratta…

Riunione di famiglia, Roisin Meaney, Newton Compton, traduzione di Elena Papaleo. Graziosissimo sin dalla copertina, l’agile romanzo narra dell’incubo per eccellenza in cui anche i social network hanno contribuito a far di nuovo precipitare molte persone con ancora maggior frequenza e fragore: le rimpatriate. Santa Pace, ma se ci si è persi di vista un motivo ci sarà, no? E quando infatti le sorelle Plunkett ricevono l’invito alla celebrazione dei vent’anni del diploma non è certo l’entusiasmo che si dipinge a tinte vivide sul loro volto, bensì tutt’altro genere di sentimenti: anche perché una è ormai lanciata nella propria carriera internazionale, e l’altra non ha più nulla della spensieratezza dell’adolescenza. Ma… Da leggere.

Standard
Libri

“Riunione di famiglia”

51yw-AcivrL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Emma si chiese se nei suoi anni di esercizio il medico avesse scoperto che era proprio quello il modo migliore per dire alla gente che stava morendo…

Riunione di famiglia, Francesca Hornak, Mondadori, traduzione di Silvia Manzio. Olivia, Andrew, Phoebe, Jesse e naturalmente Emma, che ha ereditato una villa piena di spifferi nel bel mezzo del Norfolk, più una new entry agostana, a mesi di distanza da quel dicembre duemilasedici in cui il Natale, i saluti all’anno vecchio e il benvenuto all’anno nuovo si sono tinti delle mille sfumature dei sentimenti che fermentano quando una famiglia, tra quarantene e altri disastri, si ritrova nello stesso luogo: sono loro i protagonisti, i Birch, un nucleo irresistibile raccontato con tono brillantissimo in questo romanzo che si legge d’un fiato e arriva dritto al cuore. Da non perdere.

Standard