Libri

“Quando la montagna era nostra”

di Gabriele Ottaviani

È solo per te che provo questa cosa…

Quando la montagna era nostra, Fioly Bocca, Garzanti. Corrado è tornato. E per Lena è come se una pietruzza si fosse staccata dalla sommità della montagna e fosse franata a valle portandosi dietro ogni cosa. Perché Corrado è l’uomo con cui, quando entrambi erano ragazzi, ha condiviso tutto, soprattutto la passione per quelle vette di cui lei conosce un dettaglio e che rappresentano le vere e proprie pareti della sua casa, quella in cui si è sempre sentita sicura e amata, perché se certo ha avuto un padre che le ha dato tutto al tempo stesso la madre le è sempre parsa fredda, distante, irraggiungibile. Corrado però un giorno se n’è andato senza dire una parola, lasciandola sola. E ora che vorrebbe spiegarsi, Lena non sa se può sopportare il peso delle sue parole. Ma… Emozionante e brillante.

Standard