Libri

“La filosofia di Enzo Jannacci”

41Vl-u86gUL._AC_US218_di Gabriele Ottaviani

Quattro frasi senza dire che il treno è là

com’è triste quel lamento, non lo vuole neanche il vento

mentre questa vita va. (Due gelati)

La filosofia di Enzo Jannacci – Storie di un barlafuus, Isabella D’Isola, Domenico Laterza, Raffaele Mantegazza, Simone Porro, Mimesis. Medico di chiara fama, è ancor più noto per la sua attività artistica: uomo ironico, coltissimo, brillante, divertente, geniale, che mai e poi mai ha dato l’impressione di prendersi sul serio pur essendo persona di assoluta serietà, perché la sostanza non necessita dell’apparenza, scomparso a settantotto anni ancora da compiere ormai più di un lustro fa, rivive in primo luogo nelle sue canzoni, storie, affreschi, veicolo di messaggi e contenuti di chiara impronta etica, civile, morale, politica, social, culturale: l’esegesi qui proposta è approfondita e da non lasciarsi sfuggire assolutamente.

Standard
Libri

“Primo Levi”

51bq9nYB2PL._SX331_BO1,204,203,200_.jpgdi Gabriele Ottaviani

In La chiave a stella, romanzo “felicemente inattuale” (Calvino), Levi indica nel lavoro anche l’occasione in cui trova appagamento l’inesausta ricerca della felicità.

Primo Levi, Mario Porro, Il Mulino. Primo Levi è in assoluto uno dei nomi più importanti del Novecento letterario italiano e non solo. Scrittore di chiara matrice realista-descrittiva, chimico, partigiano antifascista, autore di memorie, poesie, racconti e romanzi (Se questo è un uomo, La tregua, Storie naturali, Vizio di forma, Il sistema periodico, La chiave a stella, La ricerca delle radici, Lilít e altri raccon ti, Se non ora, quando?, Ad ora incerta, L’altrui mestiere, I sommersi e i salvati, L’ultimo Natale di guerra), reduce dai campi di concentramento nazisti, è ritratto in questo puntuale e dettagliato profilo che è anche, se non soprattutto, un’esegesi critica raffinata ed efficace, di felice impronta divulgativa, realizzata da Mario Porro, docente presso il Liceo Fermi di Cantù, in provincia di Como, e autore di Letteratura come filosofia naturale (Medusa, 2009), dedicato a Italo Calvino, Carlo Emilio Gadda e il già nominato Primo Levi, e curata da Andrea Battistini, professore di Letteratura Italiana presso l’Università di Bologna. Per tutti, da non lasciarsi sfuggire.

Standard