Libri

“Marco Polo”

61CW5HWbSrL._AC_UL436_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Un giorno accadde un fatto increscioso.

Marco Polo, Gianluca Barbera, Castelvecchi. Suggestivo sin dalla calda copertina, il testo, poderoso, ponderoso, immaginifico, raffinato, credibile, ben caratterizzato in ogni aspetto e in tutti i dettagli, sia per quanto concerne i personaggi che per quanto riguarda gli ambienti, le situazioni e le condizioni, di Barbera indaga una dimensione assai particolare, il confine tra la verità e la fantasia, e la rilevanza che questa zona crepuscolare ha nell’esistenza e nell’anima delle persone, attraverso il resoconto della vicenda di un vero e proprio mito. Marco Polo, appunto. Il protagonista di un’avventura magnifica e incredibile. Soprattutto incredibile, anche perché, non volendo deludere i suoi mecenati e i propri anfitrioni, mentre, come se fosse un cantastorie, gira, ritornato a latitudini e longitudini che gli sono più congeniali, di corte in corte, arricchisce di volta in volta le proprie narrazioni di tanti nuovi dettagli, finché… Da leggere.

Standard
Libri

“Marco Polo”

8114NC0iIHL._AC_UL436_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Alla sua entrata in scena, Marco è orfano.

Marco Polo, Giulio Busi, Mondadori. Nella longlist del prestigioso premio Comisso. Il più famoso libro di viaggi della storia d’occidente, ma con ogni probabilità non solo di quella, nasce in galera. Lì si trovano Marco Polo e Rustichello, lì li raggiunge Giulio Busi, professore ordinario alla Freie Universität di Berlino e presidente della Fondazione Palazzo Bondoni Pastorio, esperto di mistica ebraica, di storia rinascimentale, della filosofia di Giovanni Pico della Mirandola, uomo dalla memoria prodigiosa ma non solo, e di molti altri argomenti, di cui traccia ritratti vividissimi profondamente radicati su un sostrato assai documentato ma al tempo stesso avvolgenti e avvincenti pure dal punto di vista squisitamente letterario, che li accompagna nelle loro peregrinazioni e con loro tiene per mano anche il lettore. Da non perdere.

Standard