Libri

“L’Europa in viaggio”

71wZGunVSzL._AC_UY218_ML3_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Per qualche anno Berlino è stata il luogo in cui tutto era possibile.

L’Europa in viaggio – Storie di ponti e di muri, Marco Magnone, Add. I ponti uniscono, collegano, connettono, accolgono, i muri dividono e separano, i secondi simboleggiano la chiusura, la paura, i primi la costruzione di un mondo più umano, anche se hanno a loro volta bisogno di muri, perché certo non possono reggersi sul nulla o essere saldamente piantati sulle nuvole come i piedi di Ennio Flaiano, almeno stando alla sua celeberrima frase: non è un caso che assieme alle finestre, nei vari stili e ordini architettonici della storia dell’arte, siano infatti proprio i ponti a essere raffigurati sulle banconote della moneta unica, simbolo e concreta realizzazione di un ideale di condivisione. Magnone, con prosa adatta a tutti, racconta attraversando lo spazio e il tempo le due idee di Europa e di mondo, una fondata sul bisogno di nemici, l’altra sulla speranza di pace. Da leggere.

Standard