Libri

“L’estate degli amori imprevisti”

41yiwxCFf7L._SX323_BO1,204,203,200_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Il cuore cominciò a battermi fortissimo, dividendosi in egual misura tra aspettativa e paura.

L’estate degli amori imprevisti – All that jazz, Natasha Boyd, Giunti, traduzione di Chiara Baffa. È antipatico. Arrogante. Borioso. Supponente. Superbo. Insopportabile. Ovviamente bello. Bellissimo. Irritante. Irresistibile. Guascone. Spaventosamente sexy. Viene voglia di ammazzarlo. Di schiaffi. O di baci. E non solo. L’indesiderabile desiderabilissimo, per giunta, è il fratello della sua migliore amica. No, no, no. Jazz non può innamorarsi di Joey. Non deve. E certo, come se al cuore si potesse comandare… E infatti quella che pare amicizia diventa qualcosa di più. Ma poi accade l’irreparabile. Però davvero esistono cose a cui nemmeno il tempo può porre rimedio? Oppure invece… Lieve ma niente affatto superficiale, classico ma non banale, si legge con piacere e gran gusto.

Standard