Libri

“Passatempi parigini”

di Gabriele Ottaviani

Pensai che avesse un’aria più calma e più solenne…

Passatempi parigini, Stephen Leacock, Mattioli 1885, a cura di Silvia Lumaca. Arriva per la prima volta in Italia, ed è una gioia, una delizia e un gran divertimento: iconico nel mondo anglosassone, a Leacock si debbono degli sketch di inusitata brillantezza, vecchi di cent’anni ma più vivi e freschi che mai, e questo volume agilissimo, curato con sopraffina attenzione, giocoso e intelligente, è una raccolta che non ci si può lasciar sfuggire.

Standard