Libri

“Le ragazze senza nome”

51daYRdDbbL.jpgdi Gabriele Ottaviani

Questo casino non finirà bene per la Germania, Herta. Devi capirlo. E tu sarai in fila per l’impiccagione.

Le ragazze senza nome, Martha Hall Kelly, Newton Compton. Traduzione di Angela Ricci. Caroline non può proprio lamentarsi. Specie a vederla da fuori, come si potrebbe mai considerare la sua vita come infelice? Lavora al consolato francese. Vive a New York. La sua situazione sentimentale pare rosea. Il problema è che il paese per cui lavora, l’esagono fra Manica e Mediterraneo, sta per essere invaso: Hitler sembra rivolgersi senza indugio verso occidente dopo aver preso la Polonia, di cui è originaria Kasia, giovane staffetta partigiana che sarà deportata a Ravensbrück, il famigerato campo di concentramento nazista per sole donne dove lavora Herta, una vita di miseria finché non viene assunta dal governo. Come medico… Tre personaggi straordinari, le cui vicende sono intrecciate con mirabile sapienza in un esordio letterario magnifico, completo e spiazzante.

Standard