Libri

“Le mie parole ai cristiani”

41j-Dq76MxL._SY346_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Tutti noi abbiamo il dovere della tolleranza.

È stato un grande pensatore, un uomo di pace, un combattente per la libertà e l’autodeterminazione della sua gente, povera e vessata, un personaggio scomodo, un grande mistico, un devoto profondissimo: Gandhi, il Mahatma, la grande anima, ebbe molti rapporti col mondo cristiano. In particolare lesse con attenzione e passione il Vangelo, restandone affascinato: la prova sono questi scritti, che San Paolo pubblica a un secolo e mezzo dalla nascita di una delle più importanti figure del Novecento. Le mie parole ai cristiani: attuali e universali, da leggere. A cura di Enrico Impalà. Traduzione di Silvia Bergamaschi.

Standard