Libri

“Prima dell’anno zero”

unnameddi Gabriele Ottaviani

Aristotele, un giorno…

Prima dell’anno zero, Andrea Valente, Lapis. Illustrazioni di Ignazio Fulghesu. I secoli e i millenni più antichi, in quanto remoti, sono difficili anche solo da immaginare: pensare a come si vivesse, a cosa si immaginasse, a come l’esistenza fosse diversa perché diverse erano le conoscenze che si avevano per interpretare i fenomeni. Eppure la nostra cultura prende le mosse proprio da quei momenti, come un albero che cresce svettante verso il cielo ma non avrebbe certo l’opportunità di farlo se non ci fossero salde e profonde radici: con linguaggio adatto a tutti, grandi e piccini, e attraverso il corredo di una veste grafica molto più che semplicemente accattivante, oltre che bellissima, Andrea Valente racconta la storia di personaggi più o meno noti ma comunque fondamentali. Da non perdere.

Standard
Libri

“Chi viene e chi va”

51N8hyfQm6L._SX351_BO1,204,203,200_di Gabriele Ottaviani

Herr Goethe, giovane letterato tedesco, chiuse il libro di grammatica, spense il lume sul comodino e buonanotte.

Chi viene e chi va – Storie di viaggi, incontri, traversate e giri del mondo, Andrea Valente, Lapis. Illustrazioni di Ignazio Fulghesu. Concepito con ogni evidenza per i bambini – e l’opera è meritoria, perché la conoscenza non si impara mai troppo presto, anche dato il fatto che i piccoli di oggi, da cui noi abbiamo preso in prestito la terra, e rischiamo di riconsegnargliela molto molto rovinata, saranno i cittadini di domani, e speriamo che conservino la loro freschezza e arguta spontaneità – è in realtà utilissimo per tutti. Perché mescola realtà e leggenda e fa conoscere con ritmo piacevolmente avventuroso i più coraggiosi esploratori di sempre: Gagarin, Magellano, Amelia Earhart… Da non lasciarsi sfuggire.

Standard