Libri

“L’equazione aliena”

Screenshot (161).pngdi Gabriele Ottaviani

E fu allora che…

L’equazione aliena, sequel – ma non è necessario aver letto il volume precedente per potersi appassionare a questa storia del tutto autoconclusiva e compiuta nella sua indipendente interezza in cui si ripropongono a vario titolo suggestioni già sperimentate – di Newton contro Dio, science thriller che mette in discussione i sistemi scientifici principali all’interno della nostra contemporaneità, è il nuovo romanzo, che trascende il genere e veicola interessanti e molteplici contenuti, di Alessandro Dolce, giovane ingegnere potentino, per La strada per Babilonia. Natan, ricercatore, dalla vita serena assieme alla compagna Luce, presso la facoltà di fisica teorica dell’università di Seattle che ha fatto delle scoperte che reputa piuttosto significative in merito all’esistenza di Dio, tanto che tiene conferenze in lungo e in largo per il paese, in Nevada, a Las Vegas, a poco più di cento miglia dalla celebre Area 51, incontra un colonnello, un personaggio piuttosto ambiguo. Da quel momento in poi le sue ricerche avranno uno scopo ulteriore: la lotta stessa per la sopravvivenza. E… Intenso, ben congegnato, fluente, denso e dal ritmo serrato: da leggere.

Standard