Libri

“La stagione dell’amore”

71GqM9j1OoL._AC_UL436_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Il modo in cui Holly era riuscita di nuovo ad intrufolarsi tra gli affetti del gruppo era davvero geniale.

La stagione dell’amore, Heidi Swain, Newton Compton, traduzione di Caterina Dell’Olivo. Si dice che venga e vada, e che i desideri non invecchino, quasi mai, con l’età, almeno stando al testo di una celebre e fortunata canzone di un artista fra i più interessanti del suo panorama di riferimento: la stagione dell’amore di Amber è però soprattutto un tempo di cambiamento. Ragazza assolutamente a proprio agio nel suo ambiente, che è quello metropolitano, agisce d’istinto e accetta, desiderosa comunque di una pausa, di uno stacco, di una cesura dalla realtà circostante, dalla quotidianità frenetica che vive di norma, la proposta del suo ragazzo che le propone di andare in campagna per dare una mano nella fattoria che appartiene alla sua famiglia. Ma una volta lì… Graziosissimo e lieve, ma niente affatto banale o superficiale, gustoso come un dolce frutto maturo al punto giusto.

Standard