Libri

“La ragazza senza nome”

81V-hATbDeL._AC_UL320_di Gabriele Ottaviani

  • Ma è sempre così?
  • Così, come?

La ragazza senza nome, Elda Lanza, Salani. Esperta di comunicazione e bon ton (e chi meglio di lei…), giornalista, conduttrice televisiva, scrittrice raffinata e dalla prosa piacevole come l’acqua per chi ha sete, Elda Lanza è scomparsa novantacinquenne nel duemiladiciannove: questo suo ultimo romanzo, a differenza della pellicola dei fratelli Dardenne con cui condivide il titolo italiano, è un’opera bella e riuscita, che racconta la storia di una giovane e splendida donna rinvenuta cadavere nella roggia di Sanpietro. Un’altra donna è l’ultima persona ad averla vista viva, prima che le sue spoglie fossero trovate nel canalone: è Beatrice Longoni, che durante una notte di tregenda l’ha accolta e ne ha ricevuto le confidenze. Che non fa in tempo a raccontare a Max Gilardi, avvocato protagonista degli splendidi ed elegantissimi volumi di Elda Lanza, a causa di un’esplosione. Oltremodo misteriosa, in verità… Non resta, dunque, che indagare. Incantevole.

Standard