Libri

“La mia Cuba”

5151kZhGYCL._AC_US218_ (1).jpgdi Gabriele Ottaviani

Il cosiddetto “complotto Castro” era stato decapitato.

La mia Cuba, Eduardo Manet, AlpineStudio, traduzione di Marco Bosonetto. Scrittore e cineasta francese di origini spagnole ormai prossimo ai novant’anni, seguace degli insegnamenti di Jacques Lecoq, attore tra l’altro nel ruolo di Emilio nel film con Isabelle Huppert diretto dalla di lei sorella Caroline, Sincerely Charlotte, Eduardo Manet, nato all’Avana, racconta non solo la sua vita, dando un’impressione di estrema sincerità, freschezza e schiettezza, non lesinando però d’altro canto nemmeno delicatissimi accenti lirici, ma un intero mondo, un luogo che è crocevia storico ed emozionale, politico, sociale, culturale: un volume semplicemente imprescindibile.

Standard