Libri

“La libertà degli antichi paragonata a quella dei moderni”

unnameddi Gabriele Ottaviani

D’altra parte, Signori, è dunque così vero che la feli­cità, di qualunque genere possa essere, è il solo scopo della specie umana? In tal caso, la nostra strada sarebbe ben limitata, e la nostra destinazione ben poco rilevante.

La libertà degli antichi paragonata a quella dei moderni – De la liberté des anciens comparée à celle des modernes – De la souveraineté du peuple et de ses limites – De la littérature dans ses rapports avec la liberté, Liberilibri. A cura di Luca Arnaudo. Il diciannovesimo secolo è la culla del pensiero liberale: torna a fare splendida mostra di sé negli scaffali delle librerie un testo capitale, che indaga, per il tramite di tre maestosi saggi, in tutte le sue sfumature il concetto di libertà, contestualizzandolo dal punto di vista storico, economico, politico, sociale, culturale. Benjamin Constant, uno dei massimi pensatori della storia, dimostra di essere più attuale che mai. Imprescindibile.

Standard