Libri

“La danza del mulino”

di Gabriele Ottaviani

Il mio scopo primario consisteva nel raggiungere il suo obiettivo…

La danza del mulino – La saga di Poldark – Un romanzo della Cornovaglia, 1812-1813, Winston Graham, Sonzogno, traduzione di Maura Parolini e Matteo Curtoni. Un classico, si sa, non finisce mai di dire quel che ha da dire, e assurge al ruolo di punto d’incontro, riferimento, pietra di paragone, simbolo ed epicentro: Poldark è un vero e proprio cardine di un certo tipo di immaginario collettivo, e la saga continua coerentemente con un nuovo romanzo dettagliato, ricco di livelli di lettura, chiavi d’interpretazione, riferimenti, rimandi e citazioni, in linea con le attese eppure sempre sorprendente, rassicurante ma al tempo stesso stimolante. Splendido sin dalla copertina, ci fa immergere nei paesaggi frastagliati in cui il nitore calcareo si amalgama col verde salmastro, e se mentre Ross e Demelza, finalmente sereni, attendono la venuta al mondo del loro quinto erede, quel Napoleone al cui cognome, storpiato in Buonaparte, era dedicato nientedimeno che l’incipit di Guerra e pace, imperversa sul continente. Da un lato la guerra, dall’altro l’idillio, mentre le nuove generazioni conquistano la scena, e… Maestoso.

Standard