Libri

“Innovatori sociali”

41gsX8WS9eL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Cooperazione, condivisione, sostenibilità, comunità, relazioni, impatto, impegno, tecnologia, bisogni, disintermediazione, equità, consapevolezza, creatività, territorio e cambiamento: sono questi i concetti chiave dell’innovazione. Di cui il nostro paese ha estremo bisogno. In Innovatori sociali – La sindrome di Prometeo nell’Italia che cambia (Filippo Barbera, Tania Parisi, Il Mulino), con postfazione di Cristina Tajani, assessore alle politiche del lavoro del comune di Milano, gli autori, rispettivamente professore di sociologia economica e borsista di ricerca esperta in analisi dei dati applicata ai valori e alle nuove pratiche di lavoro abilitate dalle tecnologie mobili, indagano la società con impeccabile rigore scientifico, molti dati e una riuscita prosa divulgativa.

Standard