Libri

“Il viaggio dei viaggi”

BarberaVIAGGIOpiattodi Gabriele Ottaviani

«Se poteste viaggiare nel tempo una sola volta, scegliereste di viaggiare nel passato o nel futuro?» domandò la guida davanti a un modellino di macchina del tempo che riproduceva quella immaginata da H. G. Wells nel celebre romanzo La macchina del tempo. «Io nel passato» disse Colombo. «Vorrei ritrovarmi tra i dinosauri.» «Parenti tuoi?» disse Greta. «Come no» fece Colombo. «Parliamo dei tuoi antenati?» «Che ne sai tu dei miei avi?» «Ma se lo sanno tutti che il tuo bisnonno era un fascista!» «Ehi, ragazzi, se continuate così, chiudiamo qua e si va tutti al pullman anzitempo» fece il professor Terranova. «Io invece vorrei viaggiare nel futuro» fece Kim. «Il passato in fondo lo conosciamo. Del futuro invece non sappiamo nulla.» «Ne sei proprio sicura?» domandò Terranova. Kim esitò. «Si tratta in effetti di modi differenti di essere curiosi» ammise il professore. «Oserei dire, di due opposte visioni del mondo.»

Il viaggio dei viaggi, Gianluca Barbera, Solferino. Non gli ci vuole molto per capire che niente andrà come aveva immaginato. Prima di entrarvi, il convincimento che infatti il professor Terranova aveva in merito al museo dei viaggi è che si trattasse di un posto come un altro dove condurre la propria scolaresca: in realtà non è affatto così, e poco dopo aver varcato la soglia lui per primo, ma anche tutti i suoi ragazzi, si rende conto che quella che sta per cominciare è l’avventura che racchiude insieme tutte le avventure, un viaggio che nemmeno Jules Verne o Emilio Salgari avrebbero potuto anche solo lontanamente immaginare. Altro che una camera delle meraviglie, è un vero e proprio tesoro, una cornucopia, uno sconfinato universo in continua evoluzione, e… Meraviglioso, travolgente, vibrante, divertente, fresco, brioso, brillante, sorprendente.

Standard