Libri

“Il significato dell’esistenza umana”

5981155_339570di Gabriele Ottaviani

Se gli extraterrestri venissero a sapere dell’esistenza della Terra deciderebbero di colonizzarla?

Il significato dell’esistenza umana, Edward O. Wilson, traduzione di Isabella C. Blum, Codice. Quotidianamente, ogni giorno, da sempre, ogni uomo si pone delle domande. Che possono avere forma diversa, ma in realtà sono tutti interrogativi che possono essere ricondotti a un’unica grande questione, ossia, come già dipingeva Gauguin nel paradiso tahitiano, quale sia davvero il senso stesso del vivere, avventura misteriosa che inizia senza che noi lo vogliamo e la cui fine, spesso, atterrisce e terrorizza. Sono domande che certe volte ci si pone senza nemmeno averne in realtà piena consapevolezza, e a cui ognuno cerca di dare la risposta che sente più giusta per sé in base agli strumenti che possiede, chi, per esempio, attraverso la fede, chi con la scienza. Wilson è uno dei massimi biologi viventi, e in un saggio semplice a comprendersi come pochi, che sembra quasi un romanzo, tratteggia un percorso che ha i toni dell’epopea, affrontando anche il trascendente attraverso il filtro delle possibilità che consente all’uomo, unica specie di cui ci sia dato sapere che sappia riflettere su di sé, la propria origine e il suo destino, la razionalità. Interessante e istruttivo.

Standard