Libri

“I punti in cui scavare”

41gyI+xM-dL._SX314_BO1,204,203,200_.jpgdi Gabriele Ottaviani

La ringraziò con un sorriso amaro e rientrò nel portoncino.

I punti in cui scavare, Flavio Ignelzi, Alessandro Polidoro editore. Diciassette racconti che costituiscono una vera e propria summa della produzione di Ignelzi, la cui vena narrativa è esaltata dalla brevità, che costringe all’essenziale, alla densità, alla significatività, specie quando, come in questi casi, ci si tuffa nei meandri più oscuri dell’esistenza, nel dipanarsi grottesco e surreale di vendette, aberrazioni, alienazioni, tradimenti, disagi, pene, non senza però lasciare che si spenga del tutto la luce salvifica della speranza. Da leggere.

Standard