Libri

“Ho soffiato il mio desiderio fino al cielo”

di Gabriele Ottaviani

Sapeva già che non sarebbe sfuggita a quel viaggio in terra sconosciuta…

Ho soffiato il mio desiderio fino al cielo, Philippe Amar, Garzanti. Traduzione di Sara Arena. Victor è stato cresciuto da Tatie, ma ormai lei non può più occuparsi di lui: così, a dodici anni, l’intraprendente e tenerissimo fanciullo ha deciso che è ora di prendere in mano la propria vita, e di trovarsi un’altra mamma, nei cui caldi e amorosi abbracci sentirsi finalmente di nuovo al sicuro. Ha già una candidata: Lily. Bella, buona, dolce, generosa, gentile, prepara leccornie per mestiere: come potrebbe dirgli di no? Il problema è che Lily è certamente tutto questo, ma anche una giovane donna che prima di potersi occupare come si deve di qualcun altro deve mettere ordine nella propria vita: Victor, però, non è un tipo che demorde, ed è anche un piccolo genio della conquista… L’amore è come una meringa, da un’apparenza insignificante può sbocciare in un secondo e diventare bellissimo, come questo romanzo delicato, emozionante, commovente, profondo e mai retorico.

Standard