33 tff

“Hamlet”

1856di Gabriele Ottaviani

Duecentodieci minuti non sono uno scherzo, ma quelli effettivi di spettacolo sono almeno trenta di meno. Ci sono anche degli extra molto interessanti – oltre a un terzo d’ora di intervallo – nel live dell’Hamlet che ha battuto ogni record nella scorsa stagione teatrale londinese, in prima mondiale al 33TFF e nelle sale il prossimo aprile. Un allestimento magnifico, moderno ma filologicamente coerente, una storia immortale e sempre attuale, una compagine di attori formidabili, su cui spicca un protagonista bravo davvero, Benedict Cumberbatch. Semplicemente da non perdere.

Standard