Libri

“Gira il tuo film come Tarantino”

gira_il_tuo_film_come_tarantino.pngdi Gabriele Ottaviani

Quando due personaggi sono bloccati in una conversazione, muovete la cinepresa in modo che solo uno venga inquadrato. In tal modo il pubblico avvertirà un senso di inquietudine.

Gira il tuo film come Tarantino, Christopher Kenworthy, Gremese, traduzione di Fabio Bernabei. Bella l’edizione, belli i frame dei film (Bastardi senza gloria, Jackie Brown, Django Unchained, Kill Bill, Pulp Fiction, Le iene), chiarissimi i titoli dei capitoli (Tensione in crescendo, Conflitto velato, Attesa, Tensione insostenibile, Stacchi minimali, Violenza incombente, Anticlimax intenzionale, Rompere la normalità, Controllare lo spazio, Conversazioni di gruppo, Perdere il controllo), ognuno dei quali pare quasi un racconto, una variazione sul medesimo tema, perfetta la sintesi realizzata dal sottotitolo, Rappresentare efficacemente tensione, conflitto e pericolo sul grande schermo: le tecniche di ripresa e i segreti del grande maestro; Kenworthy, cinquantunenne britannico trasferitosi in Australia, regista e autore di manuali di cinema, realizza un vademecum che è anche un’esegesi e un saggio limpido, interessante, illuminante, divertente e divulgativo sulla settima arte.

Standard