Libri

“Gusci”

61LpAz0CtPL._AC_UY218_di Gabriele Ottaviani

Non ha anche lui il diritto di essere da qualche altra parte, a fare qualcos’altro insieme a un’altra persona?

Gusci – Una storia d’amore e guarigione, Livia Franchini, Mondadori. Ruth, trent’anni, infermiera in una casa di riposo, lasciata da Neil, il compagno, dalla sera alla mattina, dopo dieci anni di relazione, con in mano solo un pugno di mosche, o meglio la lista della spesa da lei preparata assieme a lui per la settimana a venire, proprio da quell’elenco di oggetti, tasselli di una quotidianità ormai svanita, non più abitudine ma ricordo, ripercorre la sua vita, in cerca di sé, e di un nuovo inizio. Con classe e iperrealismo Livia Franchini indaga la cronaca di un disamore e affronta le dinamiche intime e personali che costituiscono lo scheletro della coppia e dell’identità: brillante, da leggere.

Standard
Libri

“Dove il mondo finisce”

71dIYOgHV4L._AC_UL436_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Dal tendone che oscura la finestra filtra una spessa luce grigiastra…

Dove il mondo finisce – In Vespa lungo la Ruta 40, Lorenzo Franchini, AlpineStudio. Ammesso che si possa parlare di confini per un geoide, visto che una sfera per antonomasia non ha spigoli ma solo rotondità più o meno accentuate, la Patagonia e la terra del fuoco, estrema propaggine in direzione dell’antartico, paiono veramente il luogo oltre il quale non si può più andare, la meta più adatta per ritrovare sé medesimi. Un gruppo di rider, differenti sotto ogni aspetto ma accomunati dalla stessa passione, intraprende questo cammino in cui la meta non è che un ulteriore punto di partenza… Avvincente.

Standard