Libri

“Forme di lontananza”

81F3YiR6ocL._AC_UL320_di Gabriele Ottaviani

Alla confusione e al disorientamento si sommava la paura…

Forme di lontananza, Edurne Portela, Lindau. Traduzione di Thais Siciliano. Lasciati i natii Paesi Baschi per l’America, Alicia conosce Matty e se ne innamora. Ricambiata, iniziano a vivere insieme e l’esistenza che mattone dopo mattone edificano da fuori sembra perfetta: lui è un abitudinario contento di esserlo, felice delle sue piccole cose, lei fa carriera all’università. Pian piano però anche il più perfetto degli intonaci comincia a mostrare delle crepe, e la solitudine si fa strada, la distanza si accentua, il più doloroso dei demoni si manifesta in tutta la sua potenza, quella del silenzio. Ognuno di noi ha il suo posto nel mondo, ma trovarlo spesso non solo è difficile, bensì costa inoltre assai caro: con infinita grazia ed estrema profondità Edurne Portela indaga la società, l’individuo, l’amore, la coppia e il senso di autodeterminazione e di ricerca di sé. Impeccabile e imperdibile.

Standard