Libri

“Fiume di terra”

41yccsfw8iL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Ascolta, sulla faccia della terra non c’è nemmeno un uccello a cui va a genio che la gente vada in giro sparacchiando del piombo – gli fa – Non è mica giusto prendersi la vita di una creatura solo per far piacere a sé stessi…

Fiume di terra, James Still, Mattioli 1885, traduzione di Livio Crescenzi. Uscito a pochi mesi da Furore il romanzo di Still con sguardo lirico e fanciullesco, delicatissimo, emozionante, avvincente e commovente racconta le vicende di una famiglia che lavora la terra e in miniera nel Kentucky orientale, si rimbocca le maniche e non ha tempo né voglia di indugiare in una lamentela che non produce nulla se non un’ulteriore esacerbazione dell’anima: epico e monumentale, è una storia di frontiera, in primo luogo di quelle dell’anima. Da non lasciarsi sfuggire.

Standard