Libri

“Monte Grappa”

5-FORMICHE-Monte-Grappa-Donettodi Gabriele Ottaviani

Quel che resta della malga originale si trova sul margine inferiore dell’ampio versante prativo un tempo utilizzato a pascolo anche dalle superiori malghe Col Spadarot (ruderi) e Fontanasecca: luogo suggestivo e coinvolgente anche dal punto di vista storico in quanto profondamente interessato dalle vicende belliche che, dal novembre 1917 all’ottobre 1918, infuriarono violente tra i due eserciti italiano ed austriaco. Originariamente la malga poteva ospitare fino a 130 capi di bestiame. A partire dagli anni ’60, rimboschimenti artificiali e naturali hanno talmente ridotto il pascolo da rendere economicamente svantaggiosa la monticazione. Dell’originario splendore fino agli anni ’90 non rimanevano che cumuli di rovine. Ora è stata completamente restaurata non più come stalla, ma come rustico abitativo.

Monte Grappa, Fabio Donetto, DBS. Ventuno itinerari, con note storiche, naturalistiche e culturali. Che si snodano lungo il teatro di una delle più grandi tragedie umane. La grande guerra. In particolare il fronte italo-austriaco, fra il millenovecentodiciassette e l’anno successivo. Un percorso in mezzo alla bellezza, la quale diventa testimonianza e sopravvivenza della vita, nonostante tutto. Un vademecum agile, chiaro, semplice, corredato di immagini bellissime, che fa venire voglia di mettersi in marcia e partire.

Standard