Libri

“Il tesoro sacrilego”

81CNEtmkirL._AC_UL320_ML3_di Gabriele Ottaviani

Il fato aveva deciso di influire su quella piccola vita in formazione? Chissà…

Il tesoro sacrilego, Pasquale Critone, Armando editore. Avvincente commedia umana che attraversa il Novecento fra misteri, ambiguità e relazioni oscure, imbevute di avidità, che è ciò che agita e anima il mondo, il romanzo, dalle atmosfere finanche gotiche, conturbante e perturbante, intenso e ben congegnato, di Critone, prende le mosse dalla figura di fra’ Matteo, chierico depositario di un certo numero di segreti, che… Intrigante. Nel novero dei magnifici cinquantaquattro che si contendono al momento lo Strega, segnalato per la corsa all’alloro da Antonio Augenti, che è stato Direttore generale del Ministero della Pubblica Istruzione ed è attualmente docente di Educazione Comparata e Diritto dell’Unione Europea, così: «I due protagonisti principali, quelli che danno origine a una serie di eventi che rappresentano la struttura dell’opera, Giovanni e Don Pancrazio, sono accecati dall’avidità della ricchezza a tal punto da far commettere quello che per la comunità è il più grave dei delitti: il furto del tesoro della Madonna Addolorata. Entrambi vivranno inizialmente nel lusso e nello sfarzo, negli agi e nelle raffinatezze, ma successivamente le loro famiglie saranno punite e travolte dal destino. Di indubbio spessore culturale risultano alcune tematiche – la disuguaglianza economica, la libertà e la schiavitù, la condizione femminile e le basi morali della società dell’epoca, i legami di sangue e la solidarietà umana – che emergono come la punta dell’iceberg durante il fruscio delle pagine sfogliate con la richiesta sottesa al lettore di una riflessione attenta.»

Standard