Libri

“Coppie”

51V3y3RRK4L._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

La gente odia l’amore. L’amore la minaccia.

Janet, Frank, Piet, Angela, Freddy, Georgene, Foxy, Ken, Harold, Marcia, Bea e tante e tanti altri. Uomini. Donne. Coppie. Nel New England degli anni Sessanta del secolo scorso. Tra alcol, sigarette, politica, ideali, neghittosità, nevrosi, ipocrisie, sesso e infedeltà. Un capolavoro travolgente e monumentale, come l’acqua per chi ha sete, splendido sin dalla copertina e talmente raffinato da sprigionare una carica erotica deflagrante e sensazionale. Sembra scritto domani e invece ha cinquant’anni, è nicholsiano e figlio del suo tempo eppure è universale. John Updike è immortale. Einaudi, traduzione di Attilio Veraldi. Imprescindibile e semplicemente del tutto perfetto.

Standard