Libri

“Verso un altro dove”

71ZrJqg8HRL._AC_UL436_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Pensai alla casa della mia infanzia e all’odore di muffa e legna bruciata…

Verso un altro dove – Dalla Colombia alla Cina attraverso il Pacifico, Giorgio Calaresu Barberis, AlpineStudio. Un conto è il turismo, un conto è il viaggio. Si badi bene, non c’è assolutamente alcun giudizio di merito per quel che concerne la dicotomia or ora enunciata: si tratta semplicemente di un dato di fatto. Sono due cose diverse. Che spesso si confondono, ma le definizioni non possono essere utilizzate, nonostante capiti sovente nell’immediatezza del linguaggio comune, come esatti sinonimi. Il viaggio, difatti, presuppone un anelito di ricerca che non necessariamente si ritrova nel legittimo desiderio di cambiare orizzonte per un po’, rassomiglia al dialogo, che non è un semplice scambio di parole, è un’immersione da cui si riaffiora comunque mutati. E pertanto Giorgio, mosso dal desiderio di ripercorrere le orme dei grandi maestri d’ogni campo, decide di abbandonare temporaneamente la sua attività per dedicarsi a un viaggio in solitaria lungo quasi un anno, scegliendo con cura i luoghi da visitare, che incarnano le sue grandi passioni, la letteratura, la biologia, l’arte, l’antropologia… E il ritratto che ne fornisce al lettore coinvolge e conquista.

Standard