Libri

“Mio per una notte”

51WXrHnRk7L._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

Dirai la verità adesso?

Mio per una notte (Una notte non è abbastanza – Mio per una notte), Lauren Blakely, Newton Compton, traduzione di Tiziana Felici ed Elena Maciotti. Jack produce gadget erotici grazie ai quali ha più soldi di quanti con ogni probabilità se ne possano spendere in molte vite. E ha anche un fascino strepitoso. È uno degli scapoli più ambiti di tutta la Grande Mela, e con ogni probabilità non solo. Ovviamente ha una seria difficoltà a legarsi. Aveva un amore infatti. Una fidanzata. Con cui è finita. Tragicamente. E il passato non è una terra straniera, in questo caso, anzi: pure troppo conosciuti sono i sentieri del dolore attraverso cui, tra rovi e spine, passa il suo cuore. Ma poi un giorno incontra lei. La distrazione perfetta per far tacere il dolore. Però… Erotico, intenso, leggibile.

Standard
Libri

“Tutte le notti”

517Ti4yN4NL._AC_US218_.jpgdi Gabriele Ottaviani

L’ultima cosa che voleva era starsene lì a provare quelle emozioni.

Tutte le notti, Lauren Blakely, Newton Compton. Traduzione di Emanuele Boccianti. Julia cerca due caratteristiche in un uomo. Venti centimetri e un cervello. In quest’ordine. Lo dice chiaro e tondo. Poche idee, ma niente affatto confuse, insomma. Il che è decisamente apprezzabile, le va reso merito. Un giorno incontra Clay. Che sembra proprio rappresentare tutto quello che lei desidera. E il desiderio, si sa, ha le sue leggi. Che paiono sin da subito però, nella fattispecie, quantomeno draconiane. Perché si tingono immediatamente dei colori dell’ossessione… Intrigante, erotico, leggibilissimo, non stupisce che abbia dato il via a una serie di grande successo commerciale.

Standard
Libri

“Un ragazzo d’oro”

51+L92uOPxL._AC_US218_di Gabriele Ottaviani

Non so come ho potuto pensare di separare il sesso dall’amicizia e la libidine dal sentimento.

Un ragazzo d’oro, Lauren Blakely, Mondadori. Traduzione di Rosa Prencipe. È assai ben dotato. Anche di cervello e cuore. Sì, glielo dicono tutti. È quel che si dice un ragazzo d’oro. Che condivide la casa con una ragazza d’oro. Perché si è trovato all’improvviso nella necessità di una casa dove vivere, e quindi ha accettato l’offerta di Josie, la sua migliore amica, sorella di un suo caro amico. Chase è bello, intelligente, simpatico, affidabile, fa il dottore. E non vuole correre il rischio di rovinare tutto. Ma… Lieve ma non superficiale, semplice ma non banale, leggibile, piacevole, fresco, frizzante, godibile: un romanzo ben strutturato, credibile e ben scritto che fa evadere e riflettere.

Standard