Libri

“Eccetera ne ha di parole”

Screenshot_20190916-132507.pngdi Gabriele Ottaviani

Sei uno dei ricordi più divertenti e belli che porto con me: per sempre.

Eccetera ne ha di parole, Giovanni Benincasa, Baldini e Castoldi. Giovanni Benincasa è un autore formidabile: molta della televisione di maggior qualità porta la sua firma. In questo testo, ricchissimo di livelli di lettura e chiavi di interpretazione, fluido, avvincente, variegato, si rivolge direttamente a chi ha tra le mani il volume, che è come una canzone petrarchesca, deve andare per il mondo a portare un messaggio d’amore, e spera che il lettore, o meglio, la lettrice, lo aiuti in questo compito. Perché un giorno per caso in un mercatino dell’usato uno scrittore si imbatte in una vetusta borsa di cuoio gravida di tenerissime lettere vecchie di quarant’anni tra un suo omonimo e una ragazza di nome Elisabetta: come poter dunque resistere all’impulso, all’anelito, alla brama di ritrovarla, al di là della coltre di polvere del tempo? Incantevole omaggio al potere salvifico e caleidoscopico delle parole, che vanno sempre dette, prima che sia troppo tardi: da non farsi sfuggire.

Standard