Libri

“Ballata di una fiamma che non muore”

copertinaBig_133di Gabriele Ottaviani

Di lei infatti si era parlato a fondo…

Ballata di una fiamma che non muore, Giulia Giacomini, La lepre. Romana, dottoressa in storia moderna con una tesi sul processo di beatificazione di Maria de Jesus, una mistica messicana del secolo decimo settimo, specializzatasi a Ginevra, dove continua a vivere e a lavorare anche dopo aver lasciato il mondo accademico, in storia della medicina e storia delle religioni e addottoratasi discutendo un elaborato su J.B.Van Helmont, Giulia Giacomini con prosa bella e intensa narra la vicenda di Eva, la suora addetta al fuoco, neanche si trattasse dell’epigona d’una vestale, di uno sperduto convento su un altopiano scarno e scabro della Nuova Spagna, la quale, in una fredda mattina del milleseicentoquarantuno, lo stesso anno in cui a Caen viene fondato, così ci dicono le cronache, l’ordine di Nostra Signora della Carità, quasi come se fosse guidata da una forza oscura, tanto insondabile è il volere di Dio e del suo amore per le umane menti e genti, s’arrampica fin sulla vetta non d’una torre antica ma di una rupe, e… Da leggere.

Standard