Libri

“Andreas o i riuniti”

ANDREAS_coverdi Gabriele Ottaviani

La crisi religiosa responsabile della scissione di Maria. Una preghiera. (Questo racconta Sacramozo ad Andreas). Da allora Maria è piena di disgusto di fronte all’atto vero e proprio (conosce il vago languore, una consapevolezza fisica – che le fa orrore – della cosa): è una vedova. Suo marito era crudele. Sentimenti opposti di Andreas in presenza delle due donne: la vicinanza di Maria lo rende felice, gli fa sembrare più bello il mondo. Mariquita lo rende cupo, teso, selvaggio; dopo: scontento, svuotato. Sacramozo si imputa la morte di una persona amata. Mariquita sostiene direttamente che abbia avvelenato qualcuno.

Andreas o i riuniti, Hugo Von Hofmannsthal, Del Vecchio. Traduzione di Andrea Landolfi. Scrittore, poeta, drammaturgo, librettista, enfant prodige, genio secondo Zweig, che pure era un grandissimo, e non solo, vissuto a cavallo fra Ottocento e Novecento, ucciso da un’improvvisa emorragia cerebrale mentre stava per accompagnare il feretro del giovane figlio suicida alla tomba in cui sarebbe stato tumulato, è autore dalla Weltanschauung complessa e innovatrice: questo testo, per cause di forza maggiore necessariamente incompiuto, ma comunque preziosissimo, narra, per definizione dell’autore stesso, la gioventù e la crisi di un giovane austriaco in viaggio per Venezia, nell’anno della morte di Maria Teresa, despota illuminata per antonomasia. E…

Standard