venezia 74

Premi collaterali – I vincitori

marvin_finnegan_oldfield_isabelle_huppertPremio Arca CinemaGiovani

miglior film di Venezia 74: FOXTROT di Samuel Maoz

miglior film italiano: BEAUTIFUL THINGS di Giorgio Ferrero

 

Premio del Pubblico BNL – Giornate degli Autori

GA’AGUA (LONGING) di Savi Gabizon

 

Premio Brian

LES BIENHEUREUX di Sofia Djama

 

Premio Circolo del Cinema di Verona – 32. Settimana internazionale della critica

TEAM HURRICANE di Annika Berg

 

Premio Civitas Vitae

IL COLORE NASCOSTO DELLE COSE di Silvio Soldini

 

Premio Fair Play cinema

EX LIBRIS – THE NEW YORK PUBLIC LIBRARY di Frederick Wiseman

menzione speciale: HUMAN FLOW di Ai Weiwei

 

Premi Fedeora (Federazione dei Critici Europei e dei Paesi Mediterranei)

miglior film: EYE ON JULIET di Kim Nguyen

miglior regista esordiente: SARA FORESTIER  per M

miglior attore: REDOUANNE HARJANE per M

 

Premio FEDIC

LA VITA IN COMUNE di Edoardo Winspeare

menzione speciale: NICO, 1988 di Susanna Nicchiarelli

menzione FEDIC – Il giornale del cibo: LE VISITE di Elio Di Pace

 

Premio FIPRESCI

EX LIBRIS – THE NEW YORK PUBLIC LIBRARY di Frederick Wiseman

miglior film d’esordio: LOS VERSOS DEL OLVIDO di Alireza Khatami

 

Premio Fondazione Mimmo Rotella

GEORGE CLOONEY, MICHAEL CAINE e AI WEIWEI

 

Premio Enrico Fulchignoni – CICT-UNESCO

HUMAN FLOW di Ai Weiwei

 

Premio Future Film Festival Digital Award

THE SHAPE OF WATER di Guillermo del Toro

menzione speciale: GATTA CENERENTOLA di A. Rak, I. Cappiello, M. Guarnieri, D. Sansone

 

GdA Director’s Award – Giornate degli Autori

CANDELARIA di Jhonny Hendrix Hinestroza

 

Premio Green Drop 

FIRST REFORMED di Paul Schrader

 

Premio Human Rights Nights al Cinema dei Diritti Umani

THE RAPE OF RACY TAYLOR di Nancy Buirski

menzione speciale: L’ORDINE DELLE COSE di Andrea Segre

menzione speciale: HUMAN FLOW di Ai Weiwei

 

Premio Interfilm

LOS VERSOS DEL OLVIDO di Alireza Khatami

 

Premio Label Europa Cinemas

M di Sara Forestier

 

Premio Lanterna Magica (CGS)

L’EQUILIBRIO di Vincenzo Marra

 

Premio La Pellicola d’Oro

DANIELE SPINOZZI migliore direttore di produzione di un film italiano per Ammore e Malavita

RICCARDO MARCHEGIANI migliore direttore di produzione di un film internazionale per Mektoub My Love: Canto Uno

ROBERTO DI PIETRO premio al miglior macchinista per Hannah

 

Premio Leoncino d’Oro Agiscuola

THE LEISURE SEEKER di Paolo Virzì

segnalazione cinema for UNICEF 2017: HUMAN FLOW di Ai Weiwei

 

Premio Lizzani

GÉRÔME BOURDEZEAU e DOMINIQUE BATTESTI

IL COLORE NASCOSTO DELLE COSE di Silvio Soldini

 

Premio Lina Mangiacapre

LES BIENHEUREUX di Sofia Djama

 

Premio Mouse d’Oro

MEKTOUB, MY LOVE: CANTO UNO di Abdellatif Kechiche

Mouse d’Argento: GATTA CENERENTOLA di A. Rak, I. Cappiello, M. Guarnieri, D. Sansone

 

Premio NuovoImaie Talent Award

FEDERICA ROSELLINI per Dove cadono le ombre

MIMMO BORRELLI per L’equilibrio

 

Premio Open

GATTA CENERENTOLA di A. Rak, I. Cappiello, M. Guarnieri, D. Sansone

 

Premio Francesco Pasinetti – SNGCI

AMMORE E MALAVITA di Manetti Bros.

premio speciale: GATTA CENERENTOLA di A. Rak, I. Cappiello, M. Guarnieri, D. Sansone

premio speciale: NICO, 1988 di Susanna Nicchiarelli

 

Premio Gillo Pontecorvo – Arcobaleno Latino

MIAO XIAOTIAN, CEO di China Film Coproduction Corporation

 

Premio Queer Lion

MARVIN di Anne Fontaine

 

Premio Mario Serandrei – Hotel Saturnia & International per il Miglior contributo tecnico – 32. Settimana internazionale della critica

LES GARÇONS SAUVAGES di Bertrand Mandico

 

Premio Sfera 1932

LA MÉLODIE di Rachid Hami

 

Premio del Pubblico SIAE – 32. Settimana internazionale della critica

TEMPORADA DE CAZA di Natalia Garagiola

 

Premio SIGNIS

LA VILLA di Robert Guédiguian

menzione speciale: FOXTROT di Samuel Maoz

 

Premio C. Smithers Foundation – CICT-UNESCO

THE SHAPE OF WATER di Guillermo del Toro

 

Premio Sorriso Diverso Venezia 2017 – Ass Ucl

IL COLORE NASCOSTO DELLE COSE di Silvio Soldini

 

Premio Soundtrack Stars

ALEXANDRE DESPLAT per The Shape of Water

premio speciale: AMMORE E MALAVITA di Manetti Bros.

premio alla carriera: ANDREA GUERRA

 

Premio UNIMED

LA VILLA di Robert Guédiguian

menzione speciale: BRUTTI E CATTIVI di Cosimo Gomez

Standard
venezia 74

Venezia VR – I premi

downloadLa Giuria internazionale della sezione Venice Virtual Reality, presieduta da John Landis e composta da Céline Sciamma Ricky Tognazzi, assegna:

PREMIO MIGLIOR VR a:

ARDEN’S WAKE (EXPANDED)

di Eugene YK Chung (USA)

PREMIO MIGLIORE ESPERIENZA VR (PER CONTENUTO INTERATTIVO) a:

LA CAMERA INSABBIATA

di Laurie Anderson e Hsin-Chien Huang (USA, Taiwan)

PREMIO MIGLIORE STORIA VR (PER CONTENUTO LINEARE) a:

BLOODLESS

di Gina Kim (Corea del Sud, USA)

Standard
venezia 74

Venezia Classici – I premi

waks-sophia-loren-940x506La Giuria presieduta da Giuseppe Piccioni e composta da studenti di cinema provenienti da diverse Università italiane: 26 laureandi in Storia del Cinema, indicati dai docenti di 12 DAMS e della veneziana Ca’ Foscari, ha deciso di assegnare i seguenti premi:

il PREMIO VENEZIA CLASSICI PER IL MIGLIOR DOCUMENTARIO SUL CINEMA a:

THE PRINCE AND THE DYBBUK

di  Elwira Niewiera e Piotr Rosołowski (Polonia, Germania)

il PREMIO VENEZIA CLASSICI PER IL MIGLIOR FILM RESTAURATO a:

IDI I SMOTRI (VA’ E VEDI)

di Elem Klimov (URSS, 1985)

Standard
venezia 74

Venezia 74 – Orizzonti – I vincitori

nico-1988-635x635La Giuria Orizzonti della 74. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, presieduta da Gianni Amelio e composta da Rakhshan BanietemadAmi Canaan MannMark CousinsAndrés DupratFien TrochRebecca Zlotowski, dopo aver visionato i 31 film in concorso, assegna:

il PREMIO ORIZZONTI PER IL MIGLIOR FILM a:

NICO, 1988

di Susanna Nicchiarelli (Italia, Belgio)

il PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE REGIA a:

Vahid Jalilvand

per BEDOUNE TARIKH, BEDOUNE EMZA (NO DATE, NO SIGNATURE) (Iran)

il PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA ORIZZONTI a:

CANIBA

di Véréna Paravel e Lucien Castaing-Taylor (Francia, Usa)

il PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE INTERPRETAZIONE FEMMINILE a:

Lyna Khoudri

nel film LES BIENHEUREUX di Sofia Djama (Francia, Belgio, Qatar)

il PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIOR INTERPRETAZIONE MASCHILE a:

Navid Mohammadzadeh

nel film BEDOUNE TARIKH, BEDOUNE EMZA (NO DATE, NO SIGNATURE)

di Vahid Jalilvand (Iran)

PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA a:

Dominique Welinski René Ballesteros

per il film LOS VERSOS DEL OLVIDO di Alireza Khatami  (Francia, Germania, Paesi Bassi, Cile)

PREMIO ORIZZONTI PER IL MIGLIOR CORTOMETRAGGIO a:

GROS CHAGRIN

di Céline Devaux (Francia)

il VENICE SHORT FILM NOMINATION FOR THE EUROPEAN FILM AWARDS 2017 a:

GROS CHAGRIN

di Céline Devaux (Francia)

Standard
venezia 74

Premio Venezia Opera Prima

custody_01BLa Giuria Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis” della 74. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, presieduta da Benoît Jacquot e composta da Geoff AndrewAlbert LeeGreta Scarano e Yorgos Zois, assegna il:

LEONE DEL FUTURO

PREMIO VENEZIA OPERA PRIMA “LUIGI DE LAURENTIIS” a:

JUSQU’À LA GARDE

di Xavier Legrand (Francia)

VENEZIA 74

nonché e un premio di 100.000 USD, messi a disposizione da Filmauro, che sarà suddiviso in parti uguali tra il regista e il produttore.

Standard
venezia 74

Venezia 74 – Concorso – I vincitori

hannahLa Giuria di Venezia 74, presieduta da Annette Bening e composta da Ildikó EnyediMichel FrancoRebecca HallAnna MouglalisJasmine TrincaDavid StrattonEdgar Wright e Yonfan,  dopo aver visionato tutti i 21 film in concorso, ha deciso di assegnare i seguenti premi:

LEONE D’ORO per il miglior film a:

THE SHAPE OF WATER  

di Guillermo del Toro (USA)

LEONE D’ARGENTO – GRAN PREMIO DELLA GIURIA a:

FOXTROT

di Samuel Maoz (Israele, Germania, Francia, Svizzera)

LEONE D’ARGENTO – PREMIO PER LA MIGLIORE REGIA a:

Xavier Legrand

per il film JUSQU’À LA GARDE (Francia)

COPPA VOLPI

per la migliore attrice a:

Charlotte Rampling

nel film HANNAH di Andrea Pallaoro (Italia, Belgio, Francia)

COPPA VOLPI

per il miglior attore a:

Kamel El Basha

nel film THE INSULT di Ziad Doueiri (Libano, Francia)

PREMIO PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA a:

Martin McDonagh

per il film THREE BILLBOARDS OUTSIDE EBBING, MISSOURI di Martin McDonagh (Gran Bretagna)

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA a:

SWEET COUNTRY

di Warwick Thornton (Australia)

PREMIO MARCELLO MASTROIANNI

a un giovane attore o attrice emergente a:

Charlie Plummer

nel film LEAN ON PETE di Andrew Haigh (Gran Bretagna)

Standard
venezia 74

Premio Fipresci

nypl-from-abovePubblicazione a cura della redazione del comunicato stampa

EX LIBRIS – THE NEW YORK PUBLIC LIBRARY DI FREDERICK WISEMAN VINCE IL PREMIO FIPRESCI

Ogni anno la FIPRESCI – Federazione Internazionale Stampa Cinematografica – assegna i suoi Premi interni alla Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica di Venezia attraverso una Giuria selezionata che premia i migliori film all’interno delle due sezioni ufficiali del festival cinematografico.

Quest’anno la Federazione Internazionale è lieta di assegnare il Premio Fipresci per il Concorso Ufficiale EX LIBRIS – THE NEW YORK PUBLIC LIBRARY di Frederick Wiseman, documentario presentato in Concorso alla 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica e che ha raccolto il plauso della critica durante il suo passaggio alla kermesse.

Il premio è stato assegnato con la seguente motivazione: “Essenziale e tempestivo tributo ai legami intellettuali condivisi dalle nostre comunità per la dedizione nei confronti di un bene cittadino consacrato alla conservazione della cultura e per il suo richiamo alla necessità di rinutrimento costante dello spirito di conoscenza e verità.”

Ex Libris del celebre documentarista Frederick Wiseman è dedicato ad una delle più celebri istituzioni culturali al mondo, luogo di conoscenza e apprendimento con le sue 92 filiali dislocate a Manhattan, risorsa reale per tutti gli abitanti della Grande Mela, città multiforme e cosmopolita. La New York Library è sinonimo di profonda fiducia americana nel diritto individuale di conoscenza e informazione. È una delle istituzioni più democratiche in America in cui tutti sono benvenuti.

A ritirare il premio presso l’Hotel Excelsior, per conto del regista Frederick Wiseman, Michele Casade Massari, Advisor della casa di distribuzione I Wonder Pictures che distribuirà prossimamente la pellicola in Italia in collaborazione con Unipol Biografilm Collection.

Standard
venezia 74

Mouse d’oro e Mouse d’argento

covermd_homePubblicazione a cura della redazione del comunicato stampa

La nona edizione del Mouse d’Oro – il premio dei siti di cinema – assegnato alla 74. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia è andata a “Mektoub, My Love: Canto Uno” di Abdellatif Kechiche, votato come il miglior film del Concorso dai collaboratori degli oltre 80 siti di cinema che compongono la giuria, mentre il Mouse d’Argento al miglior film fuori  competizione è stato assegnato a “Gatta Cenerentola” di Ivan Cappiello, Dario Sansone, Marino Guarnieri e Alessandro Rak.

Standard
venezia 74

I premi per Cenerentola

gatta-cenerentolaPubblicazione a cura della redazione del comunicato stampa

Il film d’animazione GATTA CENERENTOLA di ALESSANDRO RAK, IVAN CAPPIELLO, MARINO GUARNIERI, DARIO SANSONE, presentato in Concorso nella Sezione Orizzonti e che uscirà nelle sale il 14 settembre vince il Premio Speciale Francesco Pasinetti 2017 SNGCI (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani) per la qualità dal linguaggio innovativo anche per il mercato estero e per l’operazione produttiva ed è stato designato Film della Critica del Sindacato Nazionale
Critici Cinematografici Italiani (SNCCI) 
per la capacità di rileggere Basile e De Simone, di fondere in una fiaba nera dai riflessi steampunk la proverbiale miseria e nobiltà di Napoli e di far fronte con un poderoso immaginario e un abbacinante ventaglio cromatico a un budget non faraonico. Gatta Cenerentola traccia la strada per un possibile e concreto (ri)fiorire del cinema d’animazione italiano.

Il film vince inoltre il Premio OPEN per le motivazioni di seguito illustrate dal presidente di Giuria Prof. Antonio Falduto:
“Gatta Cenerentola rivisita un testo della tradizione letteraria italiana impiegando le tecniche più innovative dell’animazione. Il risultato è un’originale unione di temi sociali e ambientazioni futuristiche immersa in un’atmosfera steam punk. A fare da eco a questa diversità visiva, una musica sapientemente studiata per armonizzare note tipiche della canzone napoletana a sonorità jazz e post-moderne. Gatta Cenerentola riscatta inoltre l’utilizzo del dialetto napoletano inaugurando di fatto una nuova auspicabile tradizione del cinema d’animazione italiano. La riscrittura di una fiaba pluricentenaria, il sapore squisitamente pittorico delle immagini, la ricercatezza della colonna sonora, la scelta di una lingua preziosa omaggio a una delle più prestigiose tradizioni teatrali e letterarie scrivono l’alto valore artistico di Gatta Cenerentola.”

Standard
venezia 74

SIC – I vincitori

downloadPubblicazione a cura della redazione del comunicato stampa

La Settimana Internazionale della Critica (SIC), sezione autonoma e parallela organizzata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI) nell’ambito della 74. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia (30 agosto – 9 settembre 2017) ha assegnato oggi, venerdì 8 settembre, i premi della trentaduesima edizione.

Premio del pubblico SIAE

TEMPORADA DE CAZA di Natalia Garagiola (Argentina, Usa, Germania, Francia, Qatar)

Premio realizzato grazie al sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e consistente in un riconoscimento del valore di € 5.000.

Sono stati inoltre assegnati:

Premio Circolo del Cinema di Verona

TEAM HURRICANE di Annika Berg (Danimarca)

Premio assegnato da una giuria composta da soci del Circolo di Verona e destinato al film più innovativo della sezione.

Premio Mario Serandrei – Hotel Saturnia per il Miglior Contributo Tecnico

LES GARÇONS SAUVAGES di Bertrand Mandico (Francia)

Premio sponsorizzato dall’Hotel Saturnia di Venezia e assegnato da un’apposita commissione di esperti.

Il Delegato Generale Giona A. Nazzaro ha così commentato questa edizione: “Un’edizione nel segno delle donne. Un’edizione che ha celebrato le innumerevoli diversità del talento e del cinema nuovo. Un’edizione accolta con grandissimo favore e affetto dal pubblico. Un’edizione che ha rivelato sette nuovi autori dei quali sentiremo parlare ancora per moltissimi anni. Questo è il lavoro e la missione della SIC”.

Domani 8 settembre, alle ore 14 in Sala Perla si terrà la proiezione per pubblico e accreditati di Temporada de caza, film vincitore del Premio del Pubblico SIAE.

La selezione della Settimana Internazionale della Critica (SIC) è curata dal Delegato Generale Giona A. Nazzaro con i membri della commissione di selezione Luigi Abiusi, Alberto Anile, Beatrice Fiorentino e Massimo Tria ed è composta da sette opere prime in concorso e due eventi speciali, tutti presentati in anteprima mondiale.

Standard