eventi

Lingua e cultura italiana nel Principato di Monaco

L'ambasciatore Cristiano Gallo - Enrico PinocciPubblicazione a cura della redazione del comunicato stampa

Lunedì 16 ottobre 2017, alle ore 19.30,  presso il Salon Bellevue, nel centralissimo Cafè de Paris di Monte-Carlo, l’Ambasciatore d’Italia nel Principato di Monaco, S.E. Cristiano Gallo, inaugurerà la XVII edizione della Settimana della Lingua e della Cultura italiana a Monaco, che gode dell’alto patronatodi S.A.S il Principe Alberto IIe del Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.

 

La serata inaugurale, intitolata “Una finestra sul Cinema italiano”, è organizzata dall’Ambasciata d’Italia nel Principato di Monaco in collaborazione con la Movie On Pictures, di cui Enrico Pinocci èPresidente e CEO.

Il programma della serata, che sarà presentata da Vincenzo Bocciarelli,  prevede la proiezione di quattro cortometraggi (grazie alla collaborazione con ILCORTO.IT): Un filo intorno al mondo, regia di Sophie Chiarello con Aldo, Giovanni e Giacomo; Ogni giorno, regia di Francesco Felli con Stefania Sandrelli e Carlo Delle Piane; Neanche i cani, regia di Alfio D’Agata con Nino Frassica; L’amore è un giogo, regia di Andrea Rovetta con Neri Marcorè. Verranno inoltre assegnati riconoscimenti alla carriera cinematografica agli attori Barbara Bouchet, Flavio Bucci e Fabio Testi.

Annunci
Standard
eventi

I Sassi d’oro – II edizione

sassi-doro-2017-27-250x188.jpgPubblicazione a cura della redazione del comunicato stampa

Da poco conclusa, con grandissimo successo, la seconda edizione de “I Sassi d’Oro”, la manifestazione culturale che, in una cornice unica al mondo –  la città di Matera, capitale della cultura nel 2019 – ha acceso i riflettori sulle professionalità coinvolte nella filiera di produzione e post-produzione cinematografica e televisiva premiandone  le migliori categorie.

Nella splendida “Casa Cava”, nel cuore del centro storico della città dei Sassi, Giancarlo Magalli, affiancato dalla doppiatrice Monica Ward, ha condotto la serata di premiazione coinvolgendo e scherzando con i molti ospiti che si sono avvicendati sul palco di cristallo della splendida cava naturale. Prima fra tutti la madrina della serata, Rossella Brescia, accolta dal pubblico con grandissimo calore. La bella e simpatica Jane Alexander, ha ritirato il premio alla memoria di Nick Alexander, suo padre, per il doppiaggio di film italiano-inglese. Premio speciale per Cinzia TH Torrini, per la sua fiction Sorelle, ambientata proprio a Matera e che ne ha esaltato la magica bellezza. Tra i premiatori, Matteo Branciamore e Massimiliano Vado, a brevissimo al cinema con Nove lune e mezza, che hanno divertito il pubblico duettando con Magalli. In prima fila la giuria, tra i presenti Irene Bignardi, giornalista e critica cinematografica, l’attrice Silvia D’Amico e Paride Leporace, giornalista e direttore della Lucana Film Commission.

Per la migliore edizione italiana d’autore è stata  premiata Romina Franzini con “E’ solo la fine del mondo”. Migliore evento tv dell’anno “The Young Pope” di Paolo Sorrentino. A ritirare il riconoscimento è stato Rodolfo Bianchi, direttore della squadra che ha curato il doppiaggio. Il premio alla memoria di Manlio Rocchetti, vincitore di un Oscar per il trucco con il film “A spasso con Daisy” e scomparso nello scorso mese di gennaio, è stato consegnato al  fratello Luigi.  Nel corso della serata è stato premiato come miglior spot pubblicitario quello di  “Poste Italiane – il futuro dal volto umano”. Il premio miglior mixaggio è stato assegnato a Giovanni Pallotto per il film “La pazza gioia” di Paolo Virzì che si è aggiudicato anche il riconoscimento per la  migliore regia. Quello di miglior regista esordiente è stato dato a  Fabio Guaglione e Fabio Resinaro per il film “Mine”. Il premio migliore impresa è stato assegnato a Filippo Tortoriello, lucano di Baragiano che ricopre la carica di presidente di Unindustria. Migliore voce femminile dell’anno Chiara Colizzi (che doppia tra le altre Nicole Kidman, Kate Winslet e Uma Thurman), miglior voce maschile, invece, Rodolfo Bianchi (Gérard Depardieu, Al Pacino, Jeremy Irons).

La cerimonia di premiazione ha concluso la tre giorni de “I Sassi d’Oro, impresa, doppiaggio è cinema”. Un appuntamento che ha visto protagonisti giovani professionalità del Mezzogiorno coinvolti in un intenso programma di workshop e attività di laboratorio. Un progetto mai realizzato prima. Nel corso degli incontri, i partecipanti giunti non solo dalla Basilicata, ma anche della altre regioni limitrofe, hanno avuto modo tra l’altro di approfondire le tematiche della sottotitolazione per l’audiovisivo e le tecniche per le diverse categorie di non udenti.

La manifestazione è ideata e organizzata da D-hub studios, ed è sostenuta dal Programma Sensi Contemporanei BasilicataAgenzia per la Coesione Territoriale e Regione Basilicata.

Si punta già alla terza edizione.

Standard
eventi

Premio Camomilla

Premio-Camomilla-Women-for-Women-2017-300x267.jpgPubblicazione a cura della redazione del comunicato stampa

Conto alla rovescia per la III edizione di “Womefor Women against violence – PREMIO Camomilla che nasce per sostenere il contrasto alla violenza domestica e le donne che lottano contro il tumore al seno. Promosso dall’Associazione Consorzio Umanitas Onlus e organizzato dalla sua Presidente, Donatella Gimigliano, in collaborazione con Avs e PiùAthena eventi, il charity eventPatrocinato dalla Rai, dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio, dalla Regione Lazio e dalla FERPi, sarà presentato dalla giornalista Emma D’Aquino e si terrà il 3 ottobre 2017 alle 19.00 al The Church Village (Via di Torre Rossa, 94 – Roma). Le associazioni beneficiarie di quest’anno saranno Salvamamme per la Valigia di Salvataggio IncontraDonna Onlus.

Con “La Valigia di Salvataggio”, in partnership con la Regione Lazio, Salvamamme vuole  rispondere alle richieste delle  tante  donne  in  fuga  vittime  di  violenza.  Il  progetto  è  patrocinato  dal  Ministero  della Giustizia, eavviato in collaborazione con la Polizia di Stato con due protocolli operativi firmati con la Questura di Roma(insieme all’Associazione “Rete di Sicurezza Attiva”) e con il Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro Rugby.“IncontraDonna”, Associazione no profit presieduta da Adriana Bonifacino, responsabile dell’Unità di Diagnosi e Terapia in Senologia dell’Ospedale Sant’Andrea Sapienza Università di Roma, nata per rispondere ai bisogni delledonne con l’intento di fornire strumenti per affrontare sì il percorso di diagnosi e cura, ma soprattutto, per nonsentirsi abbandonate nel “dopo”.

Dopo un welcome drink l’Auditorium Broadway Avenue ospiterà un talk durante il quale verranno presentatidue contributi  video. Sul tema della violenza alle donne verranno proiettati «Oltre la finestra», per la regia diFrancesco Testi. Cortometraggio, Patrocinato da Amnesty International e, il nuovo spot della Valigia diSalvataggio di Salvamamme, con Barbara De Rossi Alessio Boni. Regia di Marco Santoro.

Sul tema del tumore al seno ci sarà la presentazione, in anteprima nazionale, di un promo del film «Stay On! IoResto qua» prodotto da Santo Spatafora, per la regia di Gianluca Sia. Una commedia che unisce rigore e leggerezzafacendo commuovere e sorridere di speranza lo spettatore, cercando di stimolare l’attenzione sociale e mediaticasulla terribile piaga del cancro.

La serata, proseguirà con la consegna del “PREMIO Camomilla” (che s’ispira alle straordinarie virtù terapeutiche della pianta e rappresenta il concetto di solidarietà), una vera e propria scultura realizzata magistralmente dal maestro orafo Michele Affidato, che verrà assegnato ad una selezione dipersonaggi che si sono distinti per il loro impegno nel sociale e nelle campagne di sensibilizzazione sui due temi. Al termine dinner e dj set a cura di Gabry Imbimbo e Andrea Casta.

Tra i premiati di quest’anno Gessica Notaro, il prof. Michelino De Laurentiis (Direttore dell’unità operativa complessa di oncologia senologica dell’istituto nazionale tumori “Fondazione Pascale” di Napoli e responsabile della ricerca del vaccino contro il tumore al seno), il Prefetto Vittorio Rizzi  (Direttore Centrale DAC – direzione anticrimine), il prof.Antonino Di Pietro (Direttore Scientifico di Ok Salute), Paola FerrariFrancesco TestiVeronica MayaRossella Brescia e  Elena Santarelli.

Standard
eventi

I sassi d’oro

Matera_-_veduta_della_Civita_da_S._Maria_di_Idris.JPGPubblicazione a cura della redazione del comunicato stampa

Appuntamento il 7 ottobre con la magica notte de I Sassi d’Oro, la manifestazione culturale che, in una cornice unica al mondo –  la città di Matera, capitale della cultura nel 2019 e dei Sassi patrimonio dell’UNESCO – accende i riflettori sulle professionalità coinvolte nella filiera di produzione e post-produzione cinematografica e televisiva e ne premia le migliori categorie.

Nella splendida “casa cava”, nel cuore del centro storico della città, una serata di gala che avrà come padrone di casa Giancarlo Magalli affiancato dalla Madrina Rossella Brescia. Top secret al momento i nomi dei premiati.

In giuria, Irene Bignardi, giornalista e critica cinematografica, la regista Wilma Labate, le attriciRoberta Mattei Silvia DamicoParide Leporace, giornalista e direttore della Lucania Film Commission.

 Il 5 e 6 ottobre, I Sassi d’Oro saranno anche incontri di cinema, spettacolo e formazione con workshop, approfondimenti e stage legati ai mestieri del cinema, per il coinvolgimento dei giovani nel settore dell’audiovisivo.

Ad organizzare I Sassi d’Oro è la D-hub studios, sostenuta dal Programma  Sensi Contemporanei Basilicata, Agenzia per la Coesione Territoriale e Regione Basilicata.

per ulteriori info

www.isassidoro.com

 

Standard
eventi

Orange Aperol Spritz Festival

DAY 04_POV_SHOT 03_0063Pubblicazione a cura della redazione del comunicato stampa

TemporarySpritz Bar, degustazioni dei cibi che meglio si abbinano all’AperolSpritz, workshop, contest fotografico, e Oshow lo spettacolo del fenomeno social degli ultimi anni

Palazzo Brancaccio, viale del Monte Oppio 7, Roma

Orari: dalle 12.00 alle 24.00

Domenica 17 Settembre Palazzo Brancaccio in collaborazione con ilRoma.Eat, apre le sue porte al più importante e grande evento Spritz dell’anno: l’Orange AperolSpritz Festival.Le sale del Palazzo di Viale del Monte Oppio e i suoi giardini si trasformeranno per un giorno in un TemporarySpritz Bar aperto dalle ore 12.00 alle ore 24.00, con 5 grandi corner dove i barman delle migliori scuole di bartender romane vi faranno degustare i loro “perfect” AperolSpritz.

Questa è solo la prima tappa di un appuntamento dedicato agli amanti della famosissima bevanda, che si ripeterà due volte l’anno a Roma per celebrare virtualmente l’inizio dell’estate a Maggio e la fine a Settembre. Si, perché proprio l’estate, è la stagione in cui il drink arancione di origine Veneta scandisce ancor di più i tempi del bel vivere italiano.

Aperitivi, spettacoli, degustazioni e tanto altro; una giornata ricca di eventi, per coniugare il glamour più raffinato con la splendida cornice dell’ultimo palazzo nobiliare costruito a Roma.

Una domenica di fine estate accompagnata dalla degustazioni dei cibi che meglio si abbinano all’AperolSpritz, presentati dai più storici panificatori “dell’aperitiveria” Capitolina quali:Di Marco, Antico Forno Ambrosini

Durante la giornata si terranno workshop in cui il famoso Trainer Jordy di Leone, accompagnerà il pubblico in una esperienza interattiva di reale preparazione del Cocktail.Altri Barman di noti esercizi Romani, proporranno delle pillole di Finger Food Academy, che daranno spunti per l’accostamento dei cibi con lo Spritz.

L’ORANGE Carpet, sarà la passerella che accompagnerà l’accesso dei tanti Vip invitati alla manifestazione, tra i quali: Manuela Arcuri, Giorgio Pasotti, Clizia Fornasier, Laura Barriales, Giulio Berruti e tanti tanti altri…

In una giornata così ricca di appuntamenti non poteva mancare uno spazio importante dedicato allo spettacolo. Attesissimo è l’appuntamento della serata con Oshow: il fenomeno social degli ultimi due anni, freschissimo vincitore del premio della satira web di Forte dei Marmi, “reciterà” i dialoghi surreali e i pensieri inconfessabili contenuti nelle sue vignette, a partire dalla rivisitazione in chiave romana del maestro spirituale Osho, passando per i botta e risposta su Twitter, fino ad arrivare ai personaggi dell’attualità politica, con una formula inedita, da vero live show. “Quello che faccio – dice FedericoPalmaroli, creatore di questo grande fenomeno social – è prendere i protagonisti dell’attualità politica o le figure carismatiche del presente e del passato e metterli sul sedile passeggero dell’esistenza di ognuno di noi”

Inoltre durante tutta la giornata, sarà indetto un contest fotografico: la foto dello Spritzpubblicata sui Social con l’hashtag #Aperolspritzfestival – che riceverà più like – darà modo all’autore di partecipare alla consueta cena di gala di fine anno organizzata a Palazzo Brancaccio.

Come partecipare?

Acquistando il biglietto in loco al prezzo di 15 euro, comprensivo della degustazione di 2 AperolSpritz e di un piatto aperitivo proposto dagli artigiani sopracitati. All’interno della manifestazione sarà possibile acquistare ulteriori Spritz al prezzo di 5 euro cadauno e altri piatti aperitivo al prezzo di 8 euro cadauno.

ORANGE – APEROL SPRITZ FESTIVAL IN BREVE

Palazzo Brancaccio, viale del Monte Oppio 7, Roma

Domenica 17/09/2017

Orari: 12.00 – 24.00

Costo biglietto 15 euro comprensivo della degustazione di 2 AperolSpritz e di un piatto aperitivo proposto dagli artigiani sopracitati

Standard
eventi

Un premio per Sokurov

Aleksandr SokurovPubblicazione a cura della redazione del comunicato stampa

Il regista russo Aleksandr Sokurov riceverà – domenica 17 settembre 2017 alle ore 18.00 – nella suggestiva cornice del Castello della Porta di Frontone (PU) il Bronzo Dorato alla Carriera del festival Animavì. Un’occasione imperdibile per approfondire la conoscenza del regista dal punto di vista artistico ed umano. Ad omaggiare il maestro, amante della musica classica, Paolo Marzocchi, pianista e compositore pesarese tra i più interessanti nel panorama nazionale.

Animavì, primo festival internazionale di cinema di animazione poetico, diretto dal regista Simone Massi, la cui seconda edizione si è tenuta a Pergola (PU) dal 12 al 16 luglio, omaggia il regista con il prezioso trofeo artistico ispirato al gruppo equestre di epoca romana di Pergola, una tra le più importanti testimonianze archeologiche non solo della cittadina che accoglie il festival, ma dell’intero territorio regionale marchigiano.

Il premio, che la scorsa edizione era stato assegnato ad Emir Kusturica, si aggiunge ai numerosi ricevuti dal Maestro russo, nei più prestigiosi festival cinematografici, tra cui Venezia, Berlino, Cannes, Mosca, Toronto e Locarno e il premio alla Carriera che il Maestro riceverà a dicembre dalla European Film Academy.

Aleksandr Sokurov – dichiara il direttore artistico Simone Massi – si aggira fra le macerie e le ombre della Storia, impasta il passato con le sue fantasticherie e realizza film che sollevano dubbi e corpi, opere che ci invitano a librarci in volo”.

L’evento chiude l’edizione 2017 di Animavì, quest’anno richissimo di appuntamenti e ospiti con un programma che ha coinvolto non solo Pergola ma un intero territorio, e sarà realizzato per l’occasione, oltre che con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Pesaro e Urbino e della Fondazione Marche Cultura, con il sostegno dell’Unione Montana Catria e Nerone e dei comuni di FrontoneSerra Sant’AbbondioCagliAcqualagnaSan Lorenzo in Campo e Arcevia, luoghi che accoglieranno il regista durante il breve soggiorno nelle Marche.Il festival Animavì è dedicato a quella corrente del cinema d’animazione che si propone di raccontare per suggestione, in cui ogni singolo fotogramma è già concepito come una piccola opera d’arte.

Il progetto, di rilevanza internazionale, è patrocinato dalle maggiori autorità del mondo della cultura e del cinema italiani, quali il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italianil’Accademia Nazionale del Cinema ItalianoASIFA ItaliaMinistero per i Beni Culturali e del Turismo e la Presidenza del Consiglio dei Ministri. È stato inoltre insignito per il secondo anno consecutivo di una medaglia d’oro per la particolare rilevanza culturale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e beneficia dell’appoggio di un prestigioso Comitato d’Onore formato da grandi nomi della cinematografia e della cultura italiana e internazionale. Il festival è realizzato grazie all’organizzazione di Mattia Priori, Leone Fadelli, Silvia Carbone e dall’associazione culturale Ars Animae.

Per maggiori informazioni
www.animavi.org
info@animavi.org
www.facebook.com/animavifestival/
cell. 328 5371144

 

Standard
eventi

Il regalo di Atlantyca

logoPubblicazione a cura della redazione del comunicato stampa

ATLANTYCA DONA 400 LIBRI di GERONIMO STILTON

IN SPAGNOLO e IN LINGUA PORTOGHESE AI BIMBI

DEL MILANO LATIN FESTIVAL

PER MANTENERE VIVO

NELLE SECONDE GENERAZIONI

IL LEGAME CON LA LORO MADRELINGUA

 

Il 15 agosto 2017, in occasione della Festa dei Bambini, Atlantyca donerà 400 volumi per bambini al Festival per promuovere l’amore per la lettura e il prezioso legame con la lingua madre 

Grazie al sostegno di Atlantyca, azienda milanese che gestisce i diritti editoriali internazionali, di animazione e di licensing del personaggio Geronimo Stilton, anche quest’anno il Milano Latin Festival riserverà una piacevole sorpresa a tutti i piccoli partecipanti.

Anche per il 2017 Atlantyca ha infatti deciso di donare alla manifestazione 400 libri in spagnolo e portoghese nell’ambito del progetto Terra Lingua Madre a favore delle seconde generazioni. In questo modo tutti i bimbi di genitori stranieri o misti nati o cresciuti in Italia, riceveranno in regalo libri nella lingua della loro famiglia di origine, che permetteranno di tramandare le radici familiari di ognuno nelle seconde generazioni proprio attraverso il legame con la lingua madre.

Spiega Claudia Mazzucco, CEO di Atlantyca Entertainment “Siamo davvero felici di sostenere il Milano Latin Festival con un progetto a favore delle seconde generazioni donando libri per bambini in diverse lingue del mondo. Abituati ormai alle classi multietniche nel tempo di scuola, i giovani lettori avranno infatti la possibilità di scoprire qualcosa in più della propria cultura, della lingua e delle tradizioni originarie, come propone lo spirito del festival”.

 

Sottolinea Nieves Machado, referente per le iniziative culturali e i rapporti con le Istituzioni del Milano Latin Festival: “Il 15 agosto, giorno di Ferragosto, sarà dedicato ai più piccoli. Dopo la bella esperienza della scorsa edizione, anche quest’anno abbiamo in programma giochi, animazioni, trucca bimbi, clown e le nostre tradizionali “pinatas” piene di caramelle, cioccolatini, dolci. Ma la sorpresa più attesa -messa a punto grazie alla collaborazione di Atlantyca e all’iniziativa Terra Lingua Madre promossa dalla nostra amica Claudia Mazzucco, CEO di Atlantyca Entertainment, alla quale va la nostra gratitudine- saranno i 400 libri di Geronimo Stilton che verranno donati a tutti i bambini che festeggeranno insieme a noi il giorno di Ferragosto”.

Il Milano Latin Festival, l’evento dedicato alla protezione e diffusione della cultura latino americana in Italia, in programma sino al 15 agosto ad Assago, rappresenta un tributo al mondo latinoamericano sotto tutti i punti di vista: da quello musicale a quello danzante, da quello gastronomico a quello storico e culturale.

Standard