Libri

“Gli uomini nascosti”

di Gabriele Ottaviani

Gli uomini nascosti, Vincenzo Cundari, Paesi Edizioni. Thriller avvincente e compiuto tra verità e romanzo al tempo della caduta del fascismo, l’opera di Cundari racconta la vicenda del capitano Antelmi, un agente dell’OVRA, la tentacolare polizia segreta del regime di cui, per accenni obliqui, fa un magistrale ritratto anche Bertolucci nel suo Conformista, solo per fare uno dei mille e più esempi possibili. Leale al regime, durante la seconda guerra mondiale conduce le missioni che gli vengono assegnate senza porsi troppe domande o farsi esagerati scrupoli etici, limitandosi per quieto vivere, indole e abitudini a obbedire agli ordini. Ma a guerra finita, con il fascismo sconfitto e l’Italia in macerie, una frangia delle SS gli dà la caccia perché il suono della sua voce potrebbe riecheggiare pericoloso come le parole di ciascuno che sa, quale che sia il contesto. Trovato rifugio in un monastero francescano nella natia Calabria, Antelmi passa mesi nascosto meditando in silenzio la sua prossima mossa e architettando con cura la fuga che lo riporterà a Roma a regolare gli ultimi conti lasciati in sospeso, sognando altresì di incontrare un giorno di nuovo l’amata conosciuta in Germania sotto le armi. Ma… Da leggere, rileggere e far leggere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...