Libri

“Canti”

di Gabriele Ottaviani

Canti, Hadewijch di Anversa, Marietti 1820. Più che un libro, un vero e proprio regalo, uno scrigno prezioso, un tesoro da non farsi sfiuggire per nessuna ragione al mondo: i quarantacinque canti d’amore spirituali di Hadewijch di Anversa, mistica e poetessa fiamminga, vissuta probabilmente nel ducato del Brabante tra la fine del dodicesimo e gli inizi del tredicesimo secolo in uno dei gruppi che hanno preceduto i beghinaggi, tra le principali figure della letteratura volgare europea di quel periodo, dottissima e pervasa da un travolgente slancio verso l’amore divino,qui proposti per la prima volta in italiano in forma integrale a cura di Lorenzo Nespoli, costituiscono infatti un imprescindibile unicum in tutto il Medioevo occidentale.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...