Libri

“Il Decameron di Pasolini, storia di un sogno”

di Gabriele Ottaviani

Nel Decameron la luce è difficile perché è quasi sempre luce naturale ripresa all’aperto sotto il sole ancora estivo del Sud, di piatto, di taglio, a cavallo con filtri ed effetti vari, un capolavoro di Delli Colli. Un forte valore simbolico (cinema di poesia) emerge nelle inquadrature della luce filtrata o polarizzata…

Non ha pubblicato la sceneggiatura del Decameron, non ha voluto mai che fosse materia per altri volumi preparatori, ha puntato tutto sul film e il titolo del volume in questione ben sintetizza la grande importanza di questa opera nella poetica del poeta e cineasta di Casarsa che ha espunto per esempio una scena esplicitamente omosessuale dal trattamento finale facendo del capolavoro di Boccaccio un paradigma della sua visione del mondo. Il Decameron di Pasolini, storia di un sogno, Carlo Vecce, Carocci.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...